Pagelle Roma-Napoli 6-0, Primavera: Risplendono le luci di Tallo e Viviani. Debutto per Tassi, primo gol in campionato di Leonardi

29.10.2011 15:50 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Pagelle Roma-Napoli 6-0, Primavera: Risplendono le luci di Tallo e Viviani. Debutto per Tassi, primo gol in campionato di Leonardi
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Tassi  6.5: Chiude imbattuto la prima gara nella categoria. Difende i pali della Roma al posto di Pigliacelli, aggregato alla prima squadra, ma i suoi guanti rimangono praticamente immacolati per tutto il match. Spettatore non pagante.

Sabelli 6: I problemi fisici continuano a tormentarlo, ma quest'oggi può permettersi una giornata di riposo. Esce dopo poco dall'inizio della ripresa, rimpiazzato da Ceccarelli.

Barba 6.5: Oggi i centrali difensivi non sono i protagonisti, per demerito di un avversario che non varca mai la metà campo romanista. Sempre pericoloso su calcio piazzato, saranno altre le partite in cui servirà al top.

Rosato  6.5: Vale il discorso fato per il compagno di reparto. Si fa vedere più in proiezione offensiva che in quella difensiva. 

Nego  7: Inizia come terzino sinistro e poi si sposta sull'altra fascia con l'ingresso di Ceccarelli per Sabelli. E' lui il terzino che spinge e rifornisce continuamente le ali giallorosse. 

Viviani 8.5: Una prodezza balistica, un destro di controbalzo dal limite dell'area che sigla il vantaggio giallorosso dopo una manciata di minuti, ma Capitan Viviani riesce addirittura a superarsi con un sublime destro a giro da calcio di punizione che s'insacca sotto la traversa per il momentaneo 3-0. Guida il suo centrocampo con classe e determinazione, e questa non è una novità; sfiora la tripletta esaltando i riflessi di Crispino.

Verre 7.5: Un faro in mezzo al campo. Al fianco di Viviani imposta tutte le azioni d'attacco della Roma non disdegnando l'inserimento per vie centrali a caccia della gloria personale. Da un suo tiro rimpallato arriva il gol del 6-0.

Caprari 7.5: La sua fiammata in apertura regala il primo brivido al portiere ospite, fa impazzire la retroguardia del Napoli con la sue continue finte, eludendo i raddoppi di marcatura con una semplicità fuori dal comune. Non segna ma in compenso fa segnare, il lancio effettuato dalla propria metà campo per la prima rete di Tallo è magistrale.

Politano 7: Ciciretti non riesce a recuperare e la maglia numero 10 giallorossa è quest'oggi sulle sue spalle. Si danna l'anima alla ricerca del gol ma sulla sua strada trova sempre Crispino a dirgli di no. Sfortunato, esce al 75' per Matteo Ricci.

Piscitella 8: E' tra i più attivi del fronte d'attacco giallorosso, rapidissimo, immarcabile e illuminante per i compagni di reparto, come nell'occasione in cui serve un delizioso assist d'esterno destro che fa calare il poker a Tallo al 35'. Viene ripreso da De Rossi nel secondo tempo a causa di un eccesso di egoismo e lui risponde con l'assist per il 5-0 di Leonardi. Vince la sua personale battaglia col portiere avversario al 84', gonfiando la rete per il 6-0.

Tallo 8.5: Il giocatore lento e impacciato delle prime uscite è solamente un brutto ricordo. L'ivoriano si è sbloccato e ormai non si ferma più: settimo e ottavo gol per lui, realizzati con un gran sinistro al volo di pregevole fattura e con un tocco di destro ben imbeccato da Piscitella. Il suo percorso di recupero può dirsi completato, e se le sue reti nella scorsa gara avevano garantito alla Roma la vetta della classifica, quelle di oggi gli assicurano quella di capocannoniere. Esce nell'intervallo per un piccolo infortunio subito sul finire della prima frazione di gioco.

SOSTITUZIONI:

dal 45' Leonardi - 7: Ha 45 minuti a disposizione per mettersi in luce e li sfrutta al meglio. Corre e lotta come se il punteggio fosse sullo 0-0 e il "Cobra" al 54' viene ricompensato quando raccoglie il suggerimento di Piscitella e affonda i suoi denti sulla retroguardia di un Napoli ormai esanime.

dal 59' Ceccarelli - 6: Rimpiazza l'infortunato Sabelli a risultato ampiamente acquisito.

dal 75' M. Ricci - 6: Anche lui in campo per gli ultimi minuti di una partita a senso unico, mostra qualche buono spunto in fase d'attacco.