PAGELLE AS ROMA vs ACF FIORENTINA 4-1 - I giallorossi schiantano la Fiorentina. Mazzitelli domina il centrocampo

31.08.2013 21:30 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
PAGELLE AS ROMA vs ACF FIORENTINA 4-1 - I giallorossi schiantano la Fiorentina. Mazzitelli domina il centrocampo
© foto di Luciano Sacchini

PROIETTI GAFFI, voto 5 - L'unica nota stonata di una giornata da ricordare è la sua prestazione. Dopo l'errore al 35' sulla punizione calciata da Empereur che consente ai viola di pareggiare, incappa in una serie di uscite improbabili che mettono a rischio più volte la porta giallorossa.

BĂLAŞA, voto 6,5 - Disputa una partita molto accorta sotto l'aspetto difensivo evitando qualsiasi forma di proiezione in attacco. Limita con grande sicurezza e semplicita un cliente scomodo come Fazzi ergendosi a difensore di grande prospettiva.

SOMMA, voto 6,5 - Partita dopo partita sta diventando sempre più il leader difensivo di questa Roma. Legge con molta facilità le trame offensive avversarie mostrando grande puntualità negli interventi e grande maturità nell'impostare la manovra.

CAPRADOSSI, voto 7,5 - Chiamato a duellare per novanta minuti contro Gondo si prende, a distanza di quattro stagioni, la sua rivincita personale annientando l'attaccante ivoriano dei viola. Come se non bastasse, si toglie il lusso di siglare la rete del 2-1 al 45' palesando ancora una volta le sue doti di difensore goleador.

SAMMARTINO, voto 6,5 - La fascia sinistra giova delle sue numerose discese e dei suoi deliziosi cross che, in più di un'occasione, meritavano sorte migliore. Colpisce notevolmente per l'abnegazione mostrata in fase di ripiegamento dove si rende protagonista di diverse chiusure importanti.

MAZZITELLI, voto 9 - Domina in lungo e in largo il centrocampo alternando un'ottima fase di interdizione ad un'altrettanto ottima capacità di impostazione. Al 29' si inventa letteralmente l'1-0 giallorosso mentre al 90' serve a Ferri l'assist del definitivo 4-1 consolidando il suo status di talento ritrovato.

BATTAGLIA, voto 7 - Il capitano giallorosso detta in maniera precisa e puntale i tempi della manovra palesando un feeling con Mazzitelli che fa sperare in grandi cose. Quando il suo mancino gira, gira anche tutta la squadra.

RICCI F., voto 7 - Si mette a disposizione di De Rossi e della squadra con grandissima umiltà e spirito di sacrificio dimostrando grande intelligenza e maturità. Se non fosse per una svista dell'assistente al 37' firmerebbe anche la rete del momentaneo 2-1 giallorosso (dall'86' VINĂ, voto 6 - In appena quattro minuti più tre di recupero mostra giocate d'alta scuola mandando al maniconio la già affranta difesa viola. Ne sentiremo parlare).

DI MARIANO, voto 6,5 - Nonostante si sbatta tantissimo per la squadra, molto spesso viene risucchiato dalle fitte trame della retroguardia viola faticando a ricevere palla. La sua partita cambia quando firma il 3-1 giallorosso, grazie soprattuto all'errore di Lezzerini, ridonandogli fiducia (dal 78' PELLEGRINI, voto 6 - Esordio in categoria per il centrocampista classe '96 che non sfigura nel poco tempo a disposizione).

FERRI, voto 8 - Mette perennemente in crisi la difesa viola con la sua velocità ed i suoi dribbling trovando anche il tempo di ripiegare molto spesso a centrocampo. La rete che trova nel finale di gara è il giusto premio ad un calciatore con la sua umiltà.

MUSTO, voto 5,5 - "El Pistolero" non riesce ad entrare in partita come vorrebbe trovandosi molto spesso a vivere malintesi con i compagni atti a servirlo. Purtroppo per lui non è la sua giornata ma verranno tempi migliori (dal 55' NJIKI TCHOUTOU, voto 6 - Subentra a Musto evidenziando il solito mix di velocità e potenza. Non segna, ma si rende prezioso in fase di ripiegamento consentendo a Ferri di respirare là davanti).

All. DE ROSSI, voto 8 - Rifila quattro reti alla tanto decantata Fiorentina avendo solo tre giorni di riposo tra una partita e l'altra. Se contro il Crotone in campionato e la Ternana in coppa erano state passeggiate, questa è un'impresa in piena regola. Un'impresa che proietta i giallorossi tra i favoriti del Girone C.