ESCLUSIVA VG - Fox Sports, Mancini: "Mahrez voleva andare via dal Leicester già lo scorso anno. La Roma può arrivare in fondo in campionato"

 di Gabriele Chiocchio Twitter:   articolo letto 41932 volte
Fonte: VG Radio - Danilo Magnani, Alessandro Paoli
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA VG - Fox Sports, Mancini: "Mahrez voleva andare via dal Leicester già lo scorso anno. La Roma può arrivare in fondo in campionato"

Il giornalista di Fox Sports Riccardo Mancini è intervenuto nel corso di VG Radio su TMW Radio.

Sulle dichiarazioni di Shakespeare.
“Credo che dica così perché è consapevole del fatto che in Inghilterra abbiano più disponibilità economica e che si possa giocare al rialzo. Abbiamo parlato di giocatori abbastanza pompati economicamente. È un fattore che può giocare a vantaggio del Leicester. So che il Leicester non vuole far andar via Mahrez, anche se lui vuole andare via. Voleva farlo già lo scorso anno, ma il club ha strappato una promessa al giocatore per farlo andare via quest’anno”.

Mahrez vuole la Roma per la Champions League o aspetta davvero una big inglese?
“Non credo che si precluda un’esperienza fuori dall’Inghilterra, sta crescendo a livello mentale. Sta provando a farlo, forse è un po’ discontinuo in campo ma dal punto di vista umano ha la testa a posto. L’Arsenal lo vuole da più di un anno e lui ha spesso mandato messaggi d’amore all’Arsenal, ma anche la Roma può andargli bene nel processo di crescita che ha in testa. Deve ancora dimostrare di essere un giocatore completo. Anche con l’Algeria ci si aspettava una Coppa d’Africa clamorosa e Mahrez ha fallito. A livello tecnico è tra i migliori in Europa”.

Domanda secca: tra Mahrez e Mata?
“A oggi, dico Juan Mata. Più che altro perché è più pronto, è formato, ha ampia esperienza a livello internazionale, Mahrez deve trovare il suo percorso migliore. Mata sposta gli equilibri, anche a parità di costo direi lo spagnolo. Credo, però, che Mourinho se lo lasci scappare. I problemi sono stati chiariti”.

Il campionato italiano sta attirando più l’attenzione e la voglia dei giocatori?
“Diciamo che sono convinto che gli investimenti del Milan possano aiutare l’Italia, il campionato di Serie A, ad avere un giudizio diverso. Da diverso tempo la Serie A non investe pesantemente come in Liga e Premier League, la Juventus è arrivata due volte in finale di Champions League aiuta. Resiste ancora il mito, che non è più così tanto mito, come uno dei migliori, se non il migliore, campionato insieme alla Liga. Ci sono giocatori più forti e potenze economiche più forti, sono fattori che fanno la differenza”.

Quanto potrebbe incidere un giocatore come Mahrez o come Mata nella Serie A?
“Sicuramente bisogna valutarne l’adattamento, Mata non avrebbe difficoltà ad adattarsi, credo possano rappresentare un punto quasi di rinascita dal punto di vista del mercato. Investimenti di questo genere fanno bene al pedigree del mercato italiano anche in proiezione futura, anche per quanto riguarda il rispetto che la Serie A può avere. Quando fai la differenza a livello così alto, fai la differenza anche in Italia”.

In Premier sono andati Rüdiger e Salah: quanto ha perso la Roma e quanto incideranno in Premier?
“Salah farà il boom, parliamo di calcio d’estate ma nelle amichevoli sta dimostrando di essere una saetta, farà la differenza anche contro difese fisiche. Potrà fare molto bene, è uno dei preferiti di Klopp. Per Rüdiger la strada è più complicata, è uno dei pochi regali fatti da Abramovich a Conte, può far parte di quel pacchetto a tre che Conte ha studiato e che gli ha fatto vincere la Premier League, può essere la prima alternativa ad Azpilicueta o il titolare in caso in cui lo spagnolo venga alzato a centrocampo”.

Quale squadra inglese potrebbe essere più impensierita dalla Roma in Champions League? Juventus ancora favorita per il titolo?
“Secondo me quella che ha costruito meno in questo mercato è sicuramente il Tottenham. Ha venduto Walker ma non ha comprato nessuno. La forza del Tottenham sta nei giocatori degli anni passati, mi aspetto un colpo da qui a fine agosto e magari sarà la squadra da battere in Premier League. Andare a giocare nello stadio del Tottenham, con tutto che sarà Wembley, non è mai facile, ma gli Spurs hanno dimostrato di averne allergia. La Juventus sarà la favorita, anche qualora dovesse Dybala l’incasso andrebbe reinvestito per almeno due grossi colpi. Dietro c’è il Milan che si insedia, ma la Roma ha fatto un mercato intelligente, se arriverà un giocatore come Mahrez o Mata i giallorossi potranno arrivare fino in fondo”.