Pellegrini si riavvicina alla porta

09.09.2019 19:50 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pellegrini si riavvicina alla porta

Esattamente un anno fa, di questi tempi, si vociferava di una possibile cessione di Lorenzo Pellegrini addirittura già a gennaio. Fino al derby di fine settembre, il calciatore aveva disputato una sola partita intera (contro il Bologna), collezionando poi un tempo contro l’Atalanta, poco più di un’ora contro il Chievo e mezz’ora da subentrato contro il Real Madrid.
Di Francesco non lo riteneva un insostituibile, preferendo inserire Pastore come trequartista e la coppia De Rossi-Nzonzi a centrocampo.
Poi il gol al derby e gli infortuni del Flaco hanno cambiato la sua stagione. Pochi mesi fa, Totti gli ha passato lo scettro dopo aver detto addio alla Roma e ora il centrocampista giallorosso è pronto a prendere per mano i suoi compagni. Fonseca, in queste prime settimane, lo sta utilizzando tra i due di centrocampo per far partire dal basso la manovra ma l’ex Sassuolo può sprigionare tutte le sue qualità spostato qualche metro in avanti: da mezzala o da trequartista. Proprio sulla trequarti potrebbe tornare contro la sua ex squadra, il Sassuolo, alla ripresa del campionato. Con l’infortunio di Ünder, Zaniolo potrebbe prendere il suo posto e Pellegrini potrebbe essere rimesso lì dove può fare veramente male, potendo sfruttare la sua facilità nell’ultimo passaggio per mandare in porta Edin Dzeko. Nel vivo dell’attacco giallorosso, nel cuore pulsante della Roma di Fonseca.