LA VOCE DELLA SERA - De Rossi: "Vivo per la Roma". Ipotesi prestito per Nico Lopez. Nuovo stadio, Alemanno: "La Roma si farà sentire a inizio anno nuovo"

24.12.2012 20:30 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
LA VOCE DELLA SERA - De Rossi: "Vivo per la Roma". Ipotesi prestito per Nico Lopez. Nuovo stadio, Alemanno: "La Roma si farà sentire a inizio anno nuovo"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

DE ROSSI - Il numero 16 giallorosso ha rilasciato una lunga intervista al New York Times, disponibile QUI.


NICO LOPEZ - La Roma ha sciolto le riserve. Nico Lopez parte per il Sudamericano Under 20 con l'Uruguay. Era in bilico fino alla fine, la società giallorossa stava pensando se mandarlo oppure no. Determinante il lavoro dell'entourage del giovane attaccante, che al suo ritorno potrebbe non giocare ancora nella Roma. Si lavora per un prestito, così da farlo crescere e maturare. Non è stata ancora individuata la prossima squadra di Nico Lopez, ma la cessione temporanea sembra la strada da seguire,

NUOVO STADIO - L'area dove sorgerà il nuovo stadio della Roma sarà quella di Tor di Valle, preferita dalla società “Cushman & Wakefield” (che si occupa di selezionare la zona più funzionale) a quella di Tor Vergata o al terreno di proprietà dell'Eni, a Testaccio. La scelta è determinata da due principali fattori, quali la presenza a Tor di Valle di una stazione della ferrovia Roma-Lido e del vecchio ippodromo (che lascerebbe il posto proprio al nuovo impiato, velocizzando così l'iter burocratico). Al momento non è in programma l'ingresso di Parnasi, con cui la Roma sta trattando per il terreno, né l'uscita di scena di Unicredit. Il nuovo stadio sarà ispirato al “Gillette Stadium” di Boston, struttura polifunzionale tanto cara a James Pallotta, che guadagna molti soldi anche ospitando divesi eventi e convegni. Anche lo Juventus Stadium punta molto sugli eventi (oltre 60 tra ottobre 2011 e maggio 2012) e sarà questa la strada da seguire per la Roma. A tal proposito, è intervenuto il sindaco di Roma Gianni Alemanno:  "E' inutile fare il toto-stadio: la Roma si farà viva all'inizio del prossimo anno e ci dirà quali scelte ha fatto, speriamo entro la fine della legislatura. Ci sono trattative in corso con diversi costruttori e il Comune in questo momento non deve fare ingerenze. Appena sarà fatta questa scelta privata noi la aiuteremo perché ci abbiamo sempre creduto dall'inizio della legislatura".