Primavera, De Rossi: "Il Chievo è insidioso ma non dobbiamo fare calcoli. I ragazzi sono consapevoli della loro forza"

05.06.2019 14:13 di Andrea Cioccio Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Primavera, De Rossi: "Il Chievo è insidioso ma non dobbiamo fare calcoli. I ragazzi sono consapevoli della loro forza"

Alberto De Rossi, tecnico della Roma Primavera che oggi è partita verso per Reggio Emilia per la prima gara di play-off di venerdì contro il Chievo, ha parlato a Roma Tv: "Dobbiamo prepararci bene sull'avversario, perché il Chievo ha tanta qualità. Non è facile affrontarlo. Ma pensiamo prima a noi, durante la stagione molte partite le abbiamo determinate noi, sia in positivo che in negativo. Dovremo essere pronti, senza fare calcoli. Credo comunque che i ragazzi siano consapevoli della loro forza, diverse partite la squadra non ha solo vinto la gara, ma l'ha proprio dominata. Questo è il nostro obiettivo. L'assenza di Celar? Perdiamo il capocannoniere ma abbiamo altri grandi giocatori che possono sostituirlo nella maniera migliore. Abbiamo Estrella, Bucri, anche altre soluzioni. Siamo abbastanza sereni, ma è ovvio che con Celar sarebbe stato meglio. Tuttavia succede anche alle altre squadre in questa fase del campionato, quindi ne prendiamo atto e ci prepariamo in questo senso".