Pagelle Roma-Rappr. Serie D 2-0, Viareggio Cup: Barba e Piscitella guidano i giallorossi in semifinale. Espulso Ciciretti

16.02.2012 17:05 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Luciano Sacchini
Luciano Sacchini
© foto di Voce giallorossa

Pigliacelli 6.5: Le due occasioni per gli avversari nel primo tempo terminano con tiri lontani dallo specchio, nella ripresa deve disinnescare le pericolose conclusioni di Eseola e Mancuso, facendosi trovare preparato.

Sabelli 6: Dopo i problemi fisici accusati nella gara contro l'Atalanta gioca una gara dai ritmi più controllati. L'espulsione di Ciciretti lo porta a rimanere piuttosto bloccato nella propria zona difensiva, rispetto ai consueti strandard.

Orchi 7: Se la Rappresentativa non impensierisce mai Pigliacelli il merito è da attribuirsi ai due centrali giallorossi, che disputano una gara perfetta. Prolunga con la testa il pallone che il compagno di reparto indirizza in rete per l'1-0.

Barba 7.5: Prezioso in fase difensiva, cancellando dal campo Eseola, vitale nell'economia dell'incontro e del torneo per la Roma, realizzando sugli sviluppi di un calcio d'angolo il gol del vantaggio in un momento molto difficile.

Nego 6: Spinge meno rispetto al solito, preoccupato dagli esterni della Rappresentativa. Come per Sabelli, nel secondo tempo rimane a guardia della difesa, senza varcare la linea del centrocampo.

Verre 7: E l'uomo incaricato di far girare la squadra, destreggiandosi nel trafficato centrocampo del match di oggi. Devastante nel secondo tempo, quando può infilarsi negli spazi, inizia e rifinisce l'azione del 2-0 romanista.

M. Ricci 6: Perde una sanguinosa palla a centrocampo nel primo tempo che per poco non regala il vantaggio alla Rappresentativa. Fa fatica ad imporre la sua tecnica contro avversari molto fisici, ma non demerita. (Dal 76' - Romagnoli SV)

Politano 6: Leggermente avulso dagli schemi offensivi, gioca una seconda frazione quasi interamente nella metà campo difensiva per dare una mano in fase di copertura, vista l'inferiorità numerica.

Ciciretti 4.5: Impatta spesso contro il muro difensivo ordito da Mister Magrini, innervosendosi troppo. Termina la sua gara anzitempo, facendosi espellere dall'arbitro per un brutto fallo di reazione a palla lontana su Tersini, lasciando la squadra in 10 per tutta la ripresa.

Piscitella 7.5: Viene cercato più volte sull'out di sinistra, dove il suo dinamismo può far male, ma troppo spesso i suoi suggerimenti non vengono raccolti dai compagni di squadra. Corona un fantastico contropiede guidato da Verre con un rasoterra che chiude la partita. (Dal 82' - Frediani SV)

Tallo 6: La sua capacità nel proteggere il pallone genera diversi problemi ai difensori avversari, che non riescono a fermarlo, soprattutto quando riceve palla spalle alla porta. (Dal 86' - Leonardi SV)