PAGELLE AS ROMA vs FC CASERTANA 7-0 - Marchizza, il migliore in campo

13.10.2013 19:20 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
PAGELLE AS ROMA vs FC CASERTANA 7-0 - Marchizza, il migliore in campo
© foto di Luciano Sacchini

CRISANTO, voto 6 - Pomeriggio di relax per il portiere giallorosso (dal 41' ROMAGNOLI, voto 6 - Altrettanto relax anche per lui).

TRIBUZZI, voto 6,5 - Gioca diligentemente sulla propria fascia di competenza non subendo quasi mai le rarissime sortite offensive avversarie.

VOGLIACCO, voto 6,5 - Dopo un inizio un po' disorientato, dove pecca in qualche passaggio in fase di costruzione, torna padrone del ruolo disimpegnandosi bene contro gli attaccanti della Casertana.

CIAVATTINI, sv - Dopo appena 22 minuti subisce un duro colpo con conseguente distorsione sulla ricaduta. Talento sfortunato! (dal 22' MACCIOCCHI, voto 6,5 - Subentra all'infortunato Ciavattini destreggiandosi bene, prima centralmente poi sulla fascia).

MARCHIZZA, voto 9 - Oltre all'ottima fase difensiva che mette a servizio del collettivo, il colosso giallorosso si toglie anche lo sfizio di siglare una pregevole doppietta, segnando prima su punizione di seconda, toccata da Bordin, poi in mezza rovesciata con l'ausilio della traversa e del palo. Se non ci fosse anche un legno, colpito di testa, al 39' si porterebbe a casa il pallone. Mattatore! (dal 57' SGAMBATI, voto 6 - Mette in campo la sua fisicità badando a pochi fronzoli).

DELVECCHIO, voto 7 - La fascia destra è intrisa del suo sudore, frutto della sua grande abnegazione. Al 6' apre le marcature giallorosse con un gol di rapina degno del padre Marco, mentre, al 38', si divora l'occasione per firmare una doppietta (dal 49' PONTECORVI, voto 6 - Offre la propria quantità e qualità alla Roma nella ripresa).

D'ALENA, voto 7,5 - Qualità in fase di palleggio ed abnegazione in fase di non possesso sono i suoi marchi di fabbrica. Inoltre, quando c'è da far gol, non fa mai mancare il suo apporto.

BORDIN, voto 6,5 - Le sue geometrie fanno girare il centrocampo della Roma. Spesso pecca eccessivamente nel fidarsi dei propri mezzi incappando in errori non da lui, ma, in fase di ripiegamento, sta crescendo partita dopo partita (dal 66' NANNINI, sv - Rubinacci gli concede appena un quarto d'ora dove non ha il tempo per emergere a dovere).

PAPAVERO, voto 7 - Sulla fascia sinistra crea, specie nel primo tempo, continui pericoli alla difesa della Casertana. La rete che apre le marcature è opera di un suo affondo seguito da assist al bacio per Delvecchio. Peccato cali con l'andare dei minuti (dal 54' PALOMBI, voto 6 - Entra in punta di piedi cercando di farsi notare. Mostra, a tratti, qualcosa di buono).

DI NOLFO, voto 7,5 - Specialmente nel primo tempo, il suo talento si incaponisce in percussioni centrali palla al piede, manco fosse dotato di paraocchi. Fortuitamente, da due di queste sue iniziative, nasce la doppietta del rapace Iacuzio mentre, nella ripresa, si inventa una serpentina da urlo che mette a sedere l'intera difesa della Casertana prima di trafiggere inesorabilmente il portiere avversario. Discontinuo, ma geniale!

IACUZIO, voto 8 - Non si fa vedere moltissimo ma, quando lo fa, è sempre per segnare. Sigla una doppietta da vero rapace dell'area di rigore tenendo fede alla sua fama di attaccante con il vizio del gol. Purtroppo per la Roma, si sazia dopo la doppietta (dal 63' ODIANOSE, sv - Nel finale di gara è protagonista di un'unica occasione da gol, che spreca. Troppo poco per essere giudicato a dovere).

All. RUBINACCI, voto 10 - La sua Roma non è mai in affanno contro la Casertana e, come se non bastesse, vince, anche stavolta, senza subire gol. La sua mano sul gruppo si vede ed i risultati anche. Peccato solo che la classifica non valga come in altre stagioni.