PAGELLE AS ROMA VS DELFINO PESCARA 1936 2-1 - Brilla a tratti Nico Lopez. Bene anche Ciciretti

07.04.2012 16:50 di Alessandro Paoli   vedi letture
Luciano Sacchini
Luciano Sacchini
© foto di Voce giallorossa

PROIETTI GAFFI, voto 6 - In un primo tempo da spettatore non pagante si ritrova, quasi sorprendentemente, a tu per tu con gli attaccanti pescaresi subendo, suo malgrado, la rete dell'1-0 ospite. Nella ripresa sfodera un paio d'interventi decisivi per la sua squadra dimostrandosi portiere di sicuro affidamento in assenza di Pigliacelli.

SABELLI, voto 6,5 - L'inesauribile fluidificante giallorosso non spinge sulla fascia come di consueto. Ciò nonostante si rende prezioso in occasione del secondo gol giallorosso servendo, nel migliore dei modi possibili, l'uruguaiano Nico Lopez. In una gara dai toni opachi regala un lampo di colore.

CECCARELLI, voto 6 - Prestazione ordinata da parte del terzino sinistro giallorosso. Soffre il duello con Dovidio per il dominio della fascia, si fa notare in fase offensiva con dei coraggiosi, quanto fuori misura, tiri dalla distanza. E' tra i più generosi in campo.

CARBONI, voto 5,5 - Nella giornata più buia della Roma Primavera, il capitano è vittima di una ingenuità che costa ai suoi il momentaneo svantaggio. Recupera con il passare dei minuti, ma ricade nell'errore nel finale. Per sua fortuna stavolta senza intaccare il risultato.

BARBA, voto 6 - Non brilla come al solito ma sfodera la solita partita di grande abnegazione tattica e sacrificio. Non tira mai indietro la gamba ed è preziosissimo nel gioco areo. Diligente (dal 90+5' ORCHI, sv - Entra per dare il cambio all'infortunato Barba).

CITTADINO, voto 6,5 - Nonostante le condizioni precarie, regala al pubblico dell' "Agostino Di Bartolomei" una partita di grandissima intensità agonistica. A centrocampo non molla mai, risultando l'uomo d'equilibrio per la formazione di De Rossi (dal  55' DE MARCO, voto 6 - Incide meno di Cittadino nel centrocampo giallorosso ma non manca di apportare il solito contributo di muscoli e polmoni).

NICO LOPEZ, voto 7 - In una partita da spettatore non pagante, l'uruguaino, classe '93, si fa notare nel momento del bisogno capitalizzato l'ottimo assist di Sabelli. Il gesto tecnico del 2-1 è l'unico raggio di sole in un pomeriggio uggioso.

SPADARI, voto 6,5 - Esordio per lui nel Campionato Primavera. De Rossi lo investe del ruolo che fu di Viviani, lui ricambia la fiducia con una prestazione di tutto rispetto. Le uniche geometrie giallorosse le regala lui (dal 75' FREDIANI, sv - In una partita grigia, come il cielo di Trigoria, non trova il tempo di incidere).

LEONARDI, voto 5,5 - 'Il Cobra' attraversa un momento no. Si sacrifica moltissimo per la squadra arretrando un po' troppo il suo raggio d'azione. Ad inizio gara spreca un pallone che solitamente avrebbe tramuto in gol.

CICIRETTI, voto 6,5 - Il numero 10 giallorosso non brilla come dovrebbe. Anche in un pomeriggio no, si procura, realizzandolo, il rigore del momentaneo pari giallorosso. Da un mancino come il suo ci aspetta decisamente di più.

PISCITELLA, voto 6 - Nonostante un primo tempo nel quale vinca tutti gli uno contro uno, non riesce ad incidere sulla gara come si aspetterebbe. Vuoi per un eccesso di egoismo, vuoi per il mancato feeling con i compagni di reparto si spegne alla distanza risultando evanescente.