PRIMAVERA 1 PAGELLE Roma-Fiorentina 4-1 - Cassano mattatore

15.05.2022 18:28 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: dall'inviato al Tre Fontane, Luca d'Alessandro
PRIMAVERA 1 PAGELLE Roma-Fiorentina 4-1 - Cassano mattatore
© foto di Luciano Sacchini

Mastrantonio 7: salva sul sinistro di Toci subito dopo l'1-2 giallorosso e si ripete, distendendosi sulla sua destra su un colpo di testa, sempre di Toci, nella ripresa. Gli fanno bene la fascia da capitano. 

Louakima 6: il gol del vantaggio viola nasce dalla sua fascia. Dal 68' Missori 6,5: entra ed è protagonista di un coast to coast sulla fascia di destra che termina con un gran cross per il compagno a centro area che sbaglia malamente. 

Vicario 7: buona prova del numero tre autore di un paio di ottime chiusure difensive. Aquilani prova a cambiare la punta centrale, senza nessun risultato. 

Feratovic 6,5: come sopra, la Fiorentina centralemente fatica a sfondare il muro centrale giallorosso. 

Rocchetti 6: ha Capasso che agisce dalla sua parte, ovvero il cliente più complicato da marcare. 

Pagano 7,5: De Rossi lo vuole sul dischetto al posto di Satriano e lui di giustezza trasforma il penalty. Serve l'assist per Cherubini per il gol del 3-1. Dal 68' Vetkal 6: si fa notare per alcune giocate grintose in mezzo al campo. 

Di Bartolo 6,5: agisce da mediano nel 4-3-3. L'uomo che dà equilibrio a un reparto molto offensivo con Pagano e Cassano mezzali. Dal 56' Verrangia 6: esordio in Primavera per lui. Continua a svolgere il compito del compagno, con il risultato ben saldo per la Roma. 

Oliveras 7: giocando mezz'ala ha meno campo da percorrere e una fase difensiva a cui pensare di meno. Il risultato è che, dopo qualche accorgimento tattico iniziale, datogli dal mister, inizia a macinare gioco con la sua classe innata. È suo l'assist che regala la doppietta personale a Cassano, un passaggio soltanto da spedire in porta. 

Cassano 8: apre e chiude le marcature giallorosse. Nel primo gol è abile a crederci fino alla fine e a buttarsi in scivolata ad anticipare il difensore. La seconda rete è un gioco da ragazzi per lui. Tra i gol, lampi di grandi giocate. Dall'80' Padula SV: poco tempo a disposizione per l'attaccante che per poco non trova la via del gol. 

Satriano 7: non segna, vero, ma il primo gol nasce da un suo bel taglio in profondità. Dopo che De Rossi gli nega il penalty e un ammonizione per un calcetto stizzito, riprende a essere l'attaccante roccioso a cui si aggrappa la Roma e i difensori della Fiorentina che non riescono a fermarlo se non rimediando cartellini gialli. Dall'80' Costa SV: altro debutto della giornata. 

Cherubini 7,5: manda in porta Satriano in occasione del pareggio romanista. Chiude il match con un sinistro a scavalcare il portiere in uscita. 

De Rossi 7,5: con Mourinho che gli toglie giocatori e alcuni squalificati, passa dalla difesa a 3 a un 4-3-3 molto tecnico, avendo la meglio sulla Fiorentina ben più motivata sulla carta, rispetto a una Roma già qualificata alle semifinali scudetto.