Rossi: "Non mi aspettavo la difesa a tre della Roma. Le scintille nel finale? Totti e De Rossi sanno cos'è successo"

10.02.2013 17:48 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Rossi: "Non mi aspettavo la difesa a tre della Roma. Le scintille nel finale? Totti e De Rossi sanno cos'è successo"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Delio Rossi a Sky

"Le scintille nel finale? Tutto chiarito. Cose di campo, sono finite lì. Io non ho fatto nessun gesto, sono cose che succedono nel nervosismo e nella tensione. La partita? Nel primo tempo la Roma ci ha messo in difficioltà, non mi aspettavo la difesa a tre. Nel secondo tempo siamo passati a quattro dietro e le cose sono sicuramente migliorate. Oggi sono arrivati punti importanti contro una grandissima squadra. Devo dire che ho dei ragazzi bravi, quando sono arrivato c'è stata una grande recettività da parte dei giocatori. Maresca e Maxi Lopez? Sono reduci da infortuni, la squadra ha degli equilibri al momento ma ci serviranno. L'allenatore deve fare delle scelte. Icardi? Penso che la scelta della Nazionale sia abbastanza intima. Se ha possibilità di scegliere vuol dire che sta facendo bene. La Roma? Oggi ha dimostrato di avere talenti e di essere molto forti in prospettiva. Da alcune dichiarazioni sembrava che avessimo perso".

Delio Rossi a Rai Sport

 "Abbiamo affrontato una squadra molto forte, che nel primo tempo ci ha messo in grande difficoltà; nella ripresa siamo passati a quattro in difesa, e abbiamo sistemato gli equilibri. Sansone? Oltre all'assist e al gol, ha anche calciato il corner dal quale è arrivato il terzo gol di Icardi. Gli scontri in campo? Totti e De Rossi sanno cos'è successo: se non sono provocato non reagisco, e la cosa è andata esattamente all'inverso di quanto è stato detto da Burdisso. Sono soprattutto contento per la gente doriana e per questi giocatori, che stanno onorando la maglia blucerchiata. Fino a mezzanotte ci godiamo questa vittoria, poi penseremo al Napoli".