Fattori: "La Roma Femminile è in corsa per una storica qualificazione alla Champions League. Per la Fiorentina sarà difficile". AUDIO!

22.04.2022 20:50 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fattori: "La Roma Femminile è in corsa per una storica qualificazione alla Champions League. Per la Fiorentina sarà difficile". AUDIO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Sauro Fattori, ex calciatore e successivamente dirigente della Fiorentina Femminile, ha parlato a Tuttocalciofemminile del momento delle viola, una delle sorprese negative di questa Serie A: “Non mi aspettavo una stagione del genere. Ci sono state diverse problematiche che sono difficile da mettere a fuoco da fuori. Panico si è trovata una realtà decisamente diversa a quella a cui era abituata. Alcuni risultati recenti delle altre concorrenti, tra tutti la sconfitta del Napoli con la Lazio, ci hanno aiutato, adesso sta a noi. L’importante è fare risultato nelle ultime gare con Pomigliano ed Empoli, se la Fiorentina non ci riuscisse a farlo si meriterebbe una retrocessione clamorosa. Adesso però c’è la sfida con la Roma che è delicata, anche perché le giallorosse sono in corsa per una qualificazione alla Champions che sarebbe storica”.

Un giudizio invece sulla stagione di Sabatino e Monnecchi?
“Sabatino è una bomber da tanti anni, i suoi numeri non sono una sorpresa. Del rendimento di Monnecchi sono felicissimo: l’ho scoperta da bambina ed aveva delle grandi qualità, deve ancora migliorare ma ha tutto per fare la differenza nelle prossime stagioni”.

Sulla cessione di Boquete e Giacinti a gennaio: il Milan ha fatto bene?
“Secondo me sì. Negli spogliatoi femminili ci sono problematiche psicologiche complesse, quando qualcosa non funziona si deve fare qualcosa di diverso”.

Sulla competitività del campionato. Nel futuro qualcuno potrà interrompere la striscia di scudetti della Juventus?
“La Roma sta lavorando benissimo, così come il Milan e il Sassuolo. La Fiorentina ha il blasone per competere con le big ma ci vorranno alcuni anni per rialzarsi. Io però spero soprattutto che sia la Fiorentina a imporsi ai vertici”.