Lazio-Roma - La moviola: dubbi sul rigore del 2-0, esagerata l'espulsione di Kolarov

03.03.2019 08:00 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio-Roma - La moviola: dubbi sul rigore del 2-0, esagerata l'espulsione di Kolarov

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. A partire dalla scorsa stagione, l'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

90'+3 - È Immobile a finire addosso ad Aleksandar Kolarov, che viene ammonito per la seconda volta per un fallo che non ha commesso.

77' - Corretto il giallo inflitto a Milinkovic-Savic per un fallo da dietro su El Shaarawy.

72' - Restano dubbi sul rigore assegnato alla Lazio per un presunto fallo di Fazio su Correa: l'argentino sembra toccare il pallone allungando la gamba verso l'avversario che va a terra. Il VAR non suggerisce a Mazzoleni di cambiare la sua decisione. Una volta fischiato il fallo, giusto il giallo per la regola che impedisce la tripla sanzione. 

55' - Ammonito Lulic per un fallo di mano atto a impedire che Pellegrini ricevesse il pallone: sanzione corretta.

50' - Situazione spinosa tra Caicedo e Olsen in area di rigore, con l'attaccante biancoceleste che finisce a terra: è però lui a commettere fallo su Olsen impedendogli scorrettamente di raggiungere il pallone, come correttamente ravvisato da Mazzoleni.

PRIMO TEMPO

10' - Caicedo va giù in area dopo una scivolata di De Rossi: non è rigore né per Mazzoleni, né per il VAR.

5' - Jesus ferma la progressione di Correa stendendolo al limite dell'area: giusto il cartellino giallo a suo carico.