Dzeko: "Siamo stati fantastici. Il mio anno? Sono sempre stato così, voglio dimostrare anche di più"

 di Marco Rossi Mercanti Twitter:   articolo letto 13778 volte
Dzeko: "Siamo stati fantastici. Il mio anno? Sono sempre stato così, voglio dimostrare anche di più"

Dzeko a Sky Sport

“Porto questa palla per mia figlia Una. Oggi siamo stati, come posso dire, fantastici, dietro non abbiamo lasciato niente e fatto 4 gol. Il Villarreal è una squadra forte ma noi abbiamo fatto un'ottima partita. Qualche volta abbiamo lasciato punti fuori casa ma oggi abbiamo dimostrato che siamo forti. Il mio anno? Non è una sorpresa, io sono sempre stato così, adesso sono qua e voglio dimostrare anche di più. Arrivare in fondo? Ci sono tante partite e questa non è finita perché dobbiamo giocare 90', la dobbiamo preparare bene. Dedico la tripletta a mia figlia Una".

Dzeko a Roma TV 

“La stagione? È una stagione bella per me e per la squadra. Per me è importante che la squadra giochi bene. Mettono questi palloni per me dietro e per me è più facile. La partita di oggi? Abbiamo fatto una grandissima partita dall’inizio alla fine dal portiere a me. Siamo stati compatti, abbiamo pressato i loro difensori. Dopo è stato un po’ più facile quando loro hanno buttato la palla. Nel primo tempo siamo stati un po’ meglio di loro. Il primo gol è stato molto importante. Nel secondo tempo ne abbiamo fatti altri tre che sono molto importanti. Quale dei tre gol mi è piaciuto di più? Il primo. Il ritorno? Adesso abbiamo un’altra sfida contro il Torino e poi dobbiamo preparare anche il ritorno. I compagni? Abbiamo molti giocatori che possono giocare. È importante per la squadra. Il pallone? Lo porto a casa a mia figlia Una”.