U17 PAGELLE AS ROMA vs AC PERUGIA CALCIO 4-2 - Jürgens rapace

L'AS Roma Under 17 vince per 4-2 contro l'AC Perugia Calcio Under 17 grazie alla doppietta di Jürgens ed alle reti di Ludovici e Cassano
23.02.2020 19:08 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
U17 PAGELLE AS ROMA vs AC PERUGIA CALCIO 4-2 - Jürgens rapace

POVERINI, voto 6,5 - Sfodera un paio di parate decisive risultando esente da colpe in occasione di entrambe le reti biancorosse.

LUDOVICI, voto 7,5 - Percorre regolarmente la fascia destra apponendo la propria firma sulla rete dell'1-0 giallorosso.

CATENA, voto 6 - Affianca diligentemente Evangelisti non commettendo grosse sbavature in fase difensiva.

EVANGELISTI, voto 6,5 - Comanda sapientemente la difesa di Piccareta rendendosi protagonista di diverse chiusure degne di nota.

DIABY, voto 6 - Corre lungo la corsia di sinistra badando più ad attaccare che a difendere.

VOLPATO, voto 7 - Alterna giocate dall'alto contenuto tecnico a momenti di appannamento servendo a Jürgens l'assist del 2-1 giallorosso (dall'86' NOBILE, sv - Subentra a Volpato non avendo né tempo né modo di farsi valutare adeguatamente).

DICORATO, voto 6 - Veste intelligentemente i panni del mediano smistando ordinatamente il gioco in mezzo al campo.

SCANDURRA, voto 6,5 - Interpreta generosamente il ruolo di mezzala supportando positivamente la manovra offensiva giallorossa (dall'81' DI BARTOLO, sv - Sostituisce Scandurra non riuscendo, nel tempo a sua disposizione, a farsi notare).

CASSANO, voto 7,5 - Affonda sistematicamente lungo la fascia di competenza realizzando, in pieno recupero, la rete del definitivo 4-2.

JÜRGENS, voto 8 - Indossa sapientemente i panni del centravanti di manovra firmando, in maniera rapace, una doppietta decisiva.

CHERUBINI, voto 7 - Punta costantemente l'uomo servendo a Ludovici l'assist dell'1-0 giallorosso (dal 62' KOFFI, voto 6,5 - Prende il posto di Cherubini fornendo a Jürgens la palla del 3-1 giallorosso).

All. PICCARETA, voto 7 - Schiera una Roma a trazione offensiva calando il poker al malcapitato Perugia.