Primavera, De Rossi: "Sono soddisfatto per lo spirito mostrato dai ragazzi. Creiamo tanto, ma segniamo di meno, forse manca la fiducia. Che emozione Darboe e Zalewski"

08.05.2021 17:20 di Marco Campanella   Vedi letture
Primavera, De Rossi: "Sono soddisfatto per lo spirito mostrato dai ragazzi. Creiamo tanto, ma segniamo di meno, forse manca la fiducia. Che emozione Darboe e Zalewski"
© foto di Luciano Sacchini

Al termine della gara del Campionato Primavera 1 TIM contro la SPAL è intervenuto l'allenatore della Roma Alberto De Rossi ai microfoni di RomaTV. Ecco il commento del tecnico sul pareggio :

Oggi è stato complicato segnare
"I ragazzi hanno fatto una grande partita, non era facile giocando contro la quarta in classifica. Non è arrivata la vittoria ma sono soddisfatto per lo spirito di squadra dimostrato".

Le possibilità di cambiare la partita erano ridotte date le assenze
"Ci sono stati tanti debutti e i giovani entrati ci fanno ben sperare. Ci mancavano i giocatori ma sono ben contento di ciò perché giovedì ci hanno reso orgogliosi".

Darboe domani sarà titolare
"Questa è una vera emozione, è il mio obiettivo e insieme al mio staff lavoriamo per creare giocatori pronti per la prima squadra".

Bisogna tornare a vincere
"Sì, bisogna cambiare il trend delle ultime partite. Questi ragazzi meritano la vittoria ma non sta arrivando. La nostra squadra è forte e lo spirito mostrato oggi ci fa ben sperare per il futuro".

Ti aspettavi questa personalità di Darboe in prima squadra? Ti da fiducia?
"Su Darboe è un giocatore della Prima squadra e non posso dire nulla. Ci teniamo le soddisfazioni. Chiedilo a Fonseca".

Cosa manca alla tua squadra?
"Dopo la Fiorentina ci siamo accorti che non eravamo più brillanti perché non siamo riusciti ad accorciare. Avendo molti giocatori in attacco era più facile segnare. Abbiamo cambiato modo di gioco e abbiamo adottato uno stile più difensivo, ma continuamo a creare tanto. Sì, è vero facciamo più fatica a segnare forse manca la fiducia, ma con queste prestazioni siamo soddisfatti".