Primavera, De Rossi: "I ragazzi si sono demoralizzati dopo i gol presi. È un gruppo che si esalta facilmente e che si deprime altrettanto facilmente"

23.01.2019 16:45 di Andrea Cioccio Twitter:   articolo letto 6541 volte
© foto di Federico De Luca
Primavera, De Rossi: "I ragazzi si sono demoralizzati dopo i gol presi. È un gruppo che si esalta facilmente e che si deprime altrettanto facilmente"

Alberto De Rossi a Roma Tv al termine del match

"Atteggiamento negativo a cavallo dei primi due gol presi. Abbiamo concesso tanto, ci sta di fare degli errori, ma non ci si può fermare e lasciare campo. Abbiamo sofferto il gol e almeno 15 minuti del primo tempo, dopo che stavamo giocando ad armi pari. Abbiamo rischiato di prenderne altri 2 di gol, questo è un atteggiamento da cambiare. Nel secondo tempo siamo rientrati bene in campo, abbiamo rischiato di pareggiare, e dopo siamo riandati in crisi. Io penso che la crescita dei ragazzi passi attraverso tante qualità, una su tutte è quella mentale. Noi sappiamo di essere forti e di poter giocare ad armi pari con tutti, anche contro una squadra forte come l'Atalanta, ma questi atteggiamenti dopo un gol subito sono da sottolineare. Cosa succede nella testa dei ragazzi? Noi ce l'abbiamo questo difetto. È un gruppo che si esalta facilmente e che si deprime altrettanto facilmente. Se andiamo a vedere le altre partite è successo spesso. Abbiamo fatto partite surclassando l'avversario, altre surclassati dall'avversario. Al di là della sconfitta e dell'eliminazione dalla Coppa Italia a cui tenevamo particolarmente, i ragazzi devono pensare anche a loro stessi, alla loro formazione. Devono trovare la continuità di rendimento mentale, io cercherò in tutti i modi di farglielo capire. La continuità deve essere una costante per un professionista".