PRIMAVERA 1 - Frosinone-Roma 1-0 - Le pagelle del match

18.02.2024 08:20 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
PRIMAVERA 1 - Frosinone-Roma 1-0 - Le pagelle del match
© foto di Luciano Sacchini

​Marin 6,5: compie un paio di interventi decisivi nel corso della gara. Può fare poco in occasione del gol del Frosinone nel finale, dove è sfortunato nei rimpalli.

Reale 6: spinge molto spesso in avanti con e senza il pallone, soprattutto nella prima frazione di gioco. Difensivamente non commette grosse ingenuità.

Golic 6: nel primo tempo il Frosinone si affaccia molteplici volte verso la porta difesa da Marin, ma senza riuscire ad abbattere il muro difensivo giallorosso. Lo sloveno è poi costretto a dare forfait poco prima del duplice fischio per un problema fisico. Dal 39’ Chesti 5,5: non commette sbavature fino al 90’, quando risulta disattento e poco reattivo al gol di Luna.

Keramitsis 6: mantiene la propria posizione e si mostra quasi sempre attento. Guidi, però, lo sostituisce per scelta tecnico a inizio ripresa, cambiando così i due centrali difensivi. Dal 45’ Mirra 5,5: nel secondo tempo la difesa giallorossa non deve fronteggiare grossi problemi, ma vale lo stesso discorso per Chesti.

Oliveras 5,5: è protagonista di cospicue sovrapposizioni e precisi cross in favore dei suoi compagni in zona di attacco. Complice la stanchezza, nel finale cala molto di intensità.

Graziani 5,5: è uno dei più propositivi dei suoi, ma sciupa una grande occasione colpendo la traversa da pochissimi passi sullo 0-0, episodio che pesa non poco sulle sorti della gara.

Romano 6: partita molto dispendiosa per il classe 2006, caratterizzata dal molto impegno ma anche dall'essenza di incisività.

Pisilli 5,5: non detta e non offre le sue solite geometrie al centrocampo della Roma. Gara molto disordinata.

Costa 5: molto meno incisivo del solito, come tutta la sua squadra. Non riesce a brillare in una partita che, di emozioni, ne ha offerte ben poche.

Mlakar 5: si fa vedere pochissimo in zona centrale, non tocca molti palloni e non viene quasi mai servito dai suoi compagni. Dal 64' Misitano 6: ha poco tempo per incidere sul match ma si mostra più voglioso rispetto a Mlakar. 

Pagano 6: rispetto ai suoi compagni di reparto è più presente in attacco, rendendosi anche pericoloso con qualche tiro dalla distanza ma senza riuscire ad incidere.

Guidi 5: non era affatto scontanto uscire dal campo del Frosinone con tre punti puliti, considerando i rinforzi dal mercato e il buon momento di forma della squadra ciociara. Questo però non giustifica la sconfitta in una gara poco brillante ed emozionante sotto tutti i punti di vista.