PAGELLE CA BOCA JUNIORS vs AS ROMA 2-0 - Giallorossi sottotono contro gli xeneizes

04.08.2014 17:40 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
PAGELLE CA BOCA JUNIORS vs AS ROMA 2-0 - Giallorossi sottotono contro gli xeneizes
Vocegiallorossa.it
© foto di Marco Montanari

MARCHEGIANI, voto 6 - Pur subendo due reti, sulle quali non ha francamente colpa, rende sufficiente la sua prova grazie alle numerose parate a cui è chiamato.

DE SANTIS E., voto 5,5 - Disputa un'onesta partita, sia in fase difensiva che offensiva, che macchia con il concorso di colpa collettivo in occasione dell'1-0 del Boca Juniors.

PAOLELLI, voto 5,5 - Per lunghi tratti della partita difende con ordine, partecipa al concorso di colpa sul primo gol degli argentini e si fa lasciare sul posto da Leonardo Suárez in occasione del raddoppio del Boca.

CAPRADOSSI, voto 6 - Guida la retroguardia giallorossa con sufficiente personalità rendendosi autore di una buona prova difensivamente parlando.

GARGIULO, voto 5,5 - Parte piuttosto bene, soprattutto nella fase propositiva dell'azione, per poi smarrirsi in difesa (dal 46' ANOČIĆ, voto 6 - Subentra a Gargiulo giocando in maniera piuttosto ordinare in entrambi le fasi di gioco).

PELLEGRINI, voto 6,5 - Le rare volte che i giallorossi hanno il possesso del pallone, lo gestisce sapientemente e con personalità. Nella ripresa coglie anche una clamorosa traversa da fuori.

RICOZZI, voto 5,5 - Autore di una generosa prova in interdizione, ha sulla coscienza il passaggio errato che origina il primo gol degli argentini. 

ADAMO, voto 6 - Non brilla come nelle precedenti uscite, ma prova a far male da fuori quando può senza troppo successo. In interdizione aiuta la squadra (dall'80' VASCO, sv - De Rossi gli concede qualche minuto nel finale senza che possa e riesca a farsi notare).

DI MARIANO, voto 5,5 - Tenta più volte l'uno contro uno, ma raramente salta di netto l'avversario. Le sue iniziative, nonostante la classe cristallina, sono spesso evanescenti.

TAVIANI, voto 5,5 - Lavora per la squadra senza portare troppi benefici. Dal punto di vista delle conclusioni, risulta sterile (dal 46' SOLERI, voto 5,5 - Leggermente meglio, ma davvero di pochissimo, del suo predecessore, ma anche lui non incide minimamente in fase offensiva).

DI LIVIO, voto 6 - Nel primo tempo è l'unico del fronte offensivo che prova ad impensierire l'estremo difensore argentino Comino (dal 46' VERDE, voto 6,5 - Nettamente uno dei migliori della Roma, mette qualità e quantità al servizio della squadra non trovando il lampo di genio che ne nobiliti ulteriormente la prova).

All. DE ROSSI, voto 5,5 - La sua Roma non è mai padrona né del campo né del gioco. La differenza di organizzazione rispetto agli argentini è palese, come lo era rispetto ai portoghesi del Benfica, ma stavolta né la sorte né gli errori degli avversari aiutano i giallorossi a mascherare le difficoltà.