PRIMAVERA 1 PAGELLE FIORENTINA-ROMA 2-1 - Pisilli illude

La Roma Primavera perde 2-1 contro la Fiorentina Primavera a causa della doppietta dell'attaccante, classe 2003, Ciro Capasso (3', 90'+4)
06.01.2023 19:00 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
PRIMAVERA 1 PAGELLE FIORENTINA-ROMA 2-1 - Pisilli illude
© foto di Luciano Sacchini

ACF FIORENTINA vs AS ROMA 2-1

BALDI, voto 5,5 - Subisce due reti, una in avvio e una in pieno recupero, non dimostrandosi particolarmente reattivo in occasione della seconda.

MISSORI, voto 6,5 - Sforna un paio di cross degni di nota oltre a contenere, lungo la fascia destra, l'intraprendente Distefano (dal 62' LOUAKIMA, voto 5,5 - Subentra a Missori concedendo, suo malgrado, qualche metro di troppo al già citato numero 11 viola).

KERAMITSIS, voto 6 - Dirige il pacchetto arretrato di Guidi non commettendo clamorosi errori in fase difensiva.

CHESTI, voto 5 - Affianca Keramitsis sul centro-sinistra bucando colpevolmente l'intervento difensivo nella circostanza dell'1-0 avversario (dal 62' SILVA, voto 5 - Sostituisce Chesti facendosi mettersi a sedere da Capasso in occasione del 2-1 viola).

OLIVERAS, voto 5,5 - Corre lungo l'out mancino soffrendo, il più delle volte, le sortite offensive di Capasso&Co.

PISILLI, voto 7 - Inizia timidamente prima di salire in cattedra, nella ripresa, realizzando, di testa, la rete del momentaneo 1-1.

FATICANTI, voto 5,5 - Gioca scolasticamente in mezzo al campo patendo, per lunghi tratti della gara, l'aggressività dei centrocampisti di Aquilani.

PAGANO, voto 6 - Alterna buone giocate a momenti di anonimato sfiorando, di testa, il gol personale (dal 78' GRAZIANI, sv - Prende il posto di Pagano donando nuova linfa al centrocampo romanista).

CASSANO, voto 6,5 - Salva la sua prova, altrimenti al di sotto della sufficienza, recapitando a Pisilli il pallone dell'1-1 romanista.

PADULA, voto 5,5 - Riceve un esiguo numero di palloni giocabili impensierendo un'unica volta l'estremo difensore avversario, Martinelli, sul finire di primo tempo (dal 46' MISITANO, voto 5 - Subentra a Padula riuscendo a rendersi ancor meno pericoloso del suo predecessore).

CHERUBINI, voto 6 - Regala un paio di spunti degni della sua fama cercando, senza successo, una giocata decisiva (dal 78' JOÃO COSTA, sv - Sostituisce Cherubini non avendo né tempo né modo di farsi valutare adeguatamente).

All. GUIDI, voto 5,5 - Perde, in extremis, contro la più significativa delle sue ex squadre registrando, a distanza di 133 giorni, il 2° knock out in campionato.