Ag. Sandro: "Il Tottenham non ha mai pensato di cederlo. Dalla Roma nessuna richiesta ufficiale"

24.11.2011 13:35 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Fonte: forzaroma.info
Ag. Sandro: "Il Tottenham non ha mai pensato di cederlo. Dalla Roma nessuna richiesta ufficiale"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

Chingall, agente Fifa che cura gli interessi del centrocampista del Tottenham Sandro, è stato intervistato da forzaroma.info in merito al possibile trasferimento del brasiliano nel mercato di gennaio:

Come procede il recupero di Sandro dall’infortunio al ginocchio?
"Il ragazzo ha pienamente recuperato e non vede l’ora di scendere in campo. Si sente forte e pronto a vivere una stagione da protagonista. Si sta allenando alla grande e non vede l’ora di dare il massimo al Tottenham sia in Premier che in Europa League. Sia lui che la squadra hanno grandi obiettivi per la stagione in corso".

E’ mai stato contattato dalla Roma per il suo giocatore?
"Non c’è mai stato un contatto ufficiale per il giocatore, ma, in qualità di suo agente, ricevo proposte informali da rappresentanti di svariati club. E’ normale per un giocatore, che fa parte del giro della Nazionale verdeoro e che nella scorsa Champions ha giocato bellissime partite, essere nel mirino delle migliori squadre d’Europa. Siamo a conoscenza dell’interesse che lui desta tra le formazioni dei campionati più importanti d’Europa, ma al momento nessuno si è ufficialmente fatto avanti con gli Spurs".

Qual è il suo pensiero su un potenziale approdo di Sandro in Italia, magari alla Roma?
"Il calcio italiano rimane uno dei migliori al mondo e il vostro campionato è uno dei più belli in assoluto. Per qualsiasi giocatore sarebbe un orgoglio e un sogno giocare da voi, specialmente in un grandissimo club come la Roma, nel quale in passato svariati giocatori brasiliani hanno militato con successo. In ogni caso, come detto, nessuno si è mai fatto avanti per Sandro".

Qual è la posizione del suo attuale club sul futuro del giocatore?
"Il Tottenham lo considera un elemento imprescindibile sia per il presente che per il futuro. Per la dirigenza londinese fa parte del progetto a lungo termine, che stanno pianificando. Ogni anno, infatti, rinforzano la squadra affinché possa essere sempre più competitiva sia in Inghilterra che in Europa. Sandro è ritenuto uno dei pilastri sul quale poggeranno gli Spurs negli anni a venire. Non a caso, recentemente gli anni rinnovato il contratto fino al 2016".

La dirigenza del Tottenham ha mai pensato di cederlo?
"Come ho precedentemente affermato, i manager degli Spurs lo considerano elemento fondamentale per raggiungere i traguardi che si sono prefissati. Comunque, nel calcio, nessuna trattativa può ritenersi impossibile, se ci sono due interessi che si incontrano. In questo momento, però, Sandro è felicissimo di stare a Londra e il suo futuro è interamente nelle mani del Tottenham".