Tutti gli intrecci di Juventus-Roma

05.02.2021 21:00 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Tutti gli intrecci di Juventus-Roma
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Torna uno degli appuntamenti più attesi della stagione: il match contro la Juventus. Una sfida sempre carica di aspettative, piena di ricorsi e intrecci di campo. Anche per questa sfida sono molti i protagonisti legati a doppio filo con le due squadre, vediamoli nel dettaglio.

EDIN DZEKO - Juventus-Roma è sempre il match di Edin Dzeko. Dal suo primo gol in giallorosso all'Olimpico, proprio contro i bianconeri, all'ultimo incrocio tra le due squadre, un girone fa, quando il bosniaco sbagliò dei gol abbastanza clamorosi che negarono la vittoria alla Roma. Ora, come nell'ultimo precedente, Edin Dzeko torna a disposizione di Fonseca dopo essere stato sul punto d'addio. In estate sembrava vicinissimo ai bianconeri. Quella sfida, così come questa, avrebbe potuto giocarla con la casacca avversaria. Invece sarà ancora al suo posto nell'attacco della Roma, anche se probabilmente partirà dalla panchina. Sabato, ancora più che in passato, Juve-Roma sarà il match di Dzeko, per mettersi alle spalle tutto il caos degli ultimi tempi e dare un calcio al passato.

WOJCIECH SZCZESNY - Il grande ex in casa Juventus è il polacco, due stagioni alla Roma tra il 2015 e il 2017. Alla Roma Szczensy ha fatto benissimo, alla Juventus si sta confermando su livelli altissimi. Ne sanno qualcosa proprio i giallorossi, spesso frenati dai grandi interventi del portiere polacco, su tutti quello su Schick nell'incontro del dicembre 2017. 

LEONARDO SPINAZZOLA - Un altro grande ex in campo. Cresciuto nel vivaio bianconero, alla Juventus ha giocato solo una stagione, nel 2018-2019, dopo due grandi annate a Bergamo, collezionando appena 12 presenze. Poi l'arrivo alla Roma nell'ambito dello scambio con Luca Pellegrini. In giallorosso Leonardo Spinazzola si è ritrovato diventando uno dei migliori esterni del campionato. Con la Juventus avrà l'occasione di far rimpiangere al club bianconero il fatto di non aver creduto abbastanza in lui.

ANTONIO MIRANTE - Un altro ex del match è Antonio Mirante, cresciuto nel vivaio della Juve. Con la maglia bianconera il portiere ha collezionato appena 7 presenze in Serie B e se ritrovasse la maglia da titolare anche per lui Juventus-Roma sarebbe un'occasione di rivincita verso la sua ex squadra.

EX MANCATI - Sono tanti i giocatori che avrebbero potuto giocare questa partita con la maglia opposta. Oltre a Dzeko sicuramente Federico Bernardeschi, associato più volte alla Roma nell'ambito di uno scambio col bosniaco, ma anche Juan Cuadrado, obiettivo della Roma di cui però la Juventus non ha praticamente mai voluto parlare. È stato associato alla Juventus anche Bryan Cristante, soprattutto nell'ambito di uno scambio con Rolando Mandragora prima del suo brutto infortunio. E ovviamente Nicolò Zaniolo, obiettivo costante ormai della Juventus. Datato, infine, l'interessamente della Roma per Gigi Buffon, con Totti che all'epoca provò in ogni modo a convincere il portiere a vestire giallorosso, ma senza successo.

Prossima partita: Juventus-Roma, sabato 6 febbraio ore 18:00
Probabile formazione (3-5-1-1): Pau López; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Karsdorp, Cristante, Villar, Veretout, Spinazzola; Mkhitaryan; Borja Mayoral.
Ballottaggi: -
In dubbio: -
Diffidati: Bruno Peres, Cristante, Ibañez, Villar.
Squalificati: Pellegrini.
Indisponibili: Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), Smalling (lesione al flessore della gamba sinistra), Pedro (fastidi muscolari).