CSKA Sofia, Akrapovic: "Ho la cittadinanza italiana, per battere la Roma sono dovuto venire in Bulgaria"

16.12.2020 22:09 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
CSKA Sofia, Akrapovic: "Ho la cittadinanza italiana, per battere la Roma sono dovuto venire in Bulgaria"
Vocegiallorossa.it
© foto di TUTTOmercatoWEB.com

Nel corso di un’intervista al programma Arena Sport su BTN il tecnico del CSKA Sofia Bruno Akrapovic si è soffermato sulla vittoria contro la Roma: “Ho la cittadinanza italiana, ma per battere la Roma sono dovuto venire in Bulgaria e allenare il CSKA (ride, ndr). I giallorossi erano superiori sotto ogni aspetto alla mia squadra, ma questo è il calcio e non c’è un solo modo per vincere. Ricordo che un allenatore mi faceva sempre un esempio. Sei seduto al bar con una ragazza, le parli per due ore, le offri da bere e poi arriva un altro e se la porta in camera. Il primo sembrava in vantaggio, ma è il secondo ad aver avuto successo. È quello che è successo con la Roma".