PRIMAVERA 1 TIM PAGELLE FC INTERNAZIONALE vs AS ROMA 3-1 - Celar anonimo. Felipe Estrella rapace

09.03.2019 16:12 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
PRIMAVERA 1 TIM PAGELLE FC INTERNAZIONALE vs AS ROMA 3-1 - Celar anonimo. Felipe Estrella rapace

CARDINALI, voto 5 - Incassa tre reti non risultando esente da colpe in occasione del 2-1 nerazzurro.

PARODI, voto 6 - Pattuglia diligentemente la fascia destra non commettendo grosse sbavature in fase difensiva (dall'84' NIGRO, sv - Subentra a Parodi non avendo né tempo né modo di farsi valutare adeguatamente).

CARGNELUTTI, voto 5,5 - Capita la retroguardia giallorossa compiendo diversi errori sotto l'aspetto difensivo.

COCCIA, voto 5 - Macchia indelebilmente la sua prestazione commettando, nel finale, un goffo fallo da rigore ai danni di Salcedo.

SEMERARO, voto 5,5 - Controlla la corsia di sinistra concedendo qualche metro di troppo agli avversari (dal 64' CHIERICO, voto 6 - Sostituisce Semeraro regalando energie fresche al centrocampo giallorosso).

SDAIGUI, voto 6 - Interpreta timidamente il ruolo di mezzala sfiorando, un paio di volte, la rete personale.

PEZZELLA, voto 6 - Smista un esiguo numero di palloni cercando, e non trovando, la via del gol.

GRECO J., voto 5,5 - Ricopre anarchicamente un paio di ruoli uscendo, nel finale, affetto da crampi (dall'89' BESUIJEN, sv - Prende il posto di Greco non riuscendo, per questioni di tempo, a farsi notare).

CANGIANO, voto 6,5 - Conferisce qualità alla manovra offensiva dei ragazzi di De Rossi propiziando, con un suo calcio d'angolo, l'1-0 giallorosso (dall'84' SILIPO, voto 6 - Subentra nel finale servendo, direttamente su calcio di punizione, un bell'assist a Sdaigui).

CELAR, voto 5 - Deambula lungo il fronte d'attacco giallorosso disputando una prova decisamente anonima (dal 64' D'ORAZIO, voto 5,5 - Sotituisce Celar non donando la vivacità sperata).

FELIPE ESTRELLA, voto 7 - Riceve pochissimi rifornimenti offensivi realizzando rapacemente la rete del momentaneo 1-0 giallorosso.

All. DE ROSSI, voto 5 - Subisce la rimonta nerazzurra incassando, suo malgrado, la seconda sconfitta consecutiva in campionato.