Coppitelli: "Mi è piaciuta la risposta della mia squadra allo svantaggio. Non ci accontentiamo del risultato, vogliamo migliorare continuamente"

27.10.2013 18:50 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: Roma Channel
Coppitelli: "Mi è piaciuta la risposta della mia squadra allo svantaggio. Non ci accontentiamo del risultato, vogliamo migliorare continuamente"

Federico Coppitelli, tecnico dei Giovanissimi Nazionali dell'AS Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Roma Channel al termine dell'incontro di oggi tra Roma e Latina, terminato 4-1 in favore dei giallorossi.

"Devo dire che oggi sono soddisfatto della prestazione - afferma Coppitelli -. Probabilmente non ci siamo espressi come altre volte in termine di qualità di gioco o comunque siamo stati un pochino meno continui, anche se devo dire che le prestazioni non si devono analizzare in funzione dei gol che si riescono a fare, ma in base alle occasioni che si riescono a creare. Al di là del fatto che i gol sono venuti su palla inattiva, nel primo tempo, abbiamo creato molto. Loro, eccetto l'occasione del rigore, non sono mai arrivati a crearci pericoli. Tenendo conto di quello che è stato lo sviluppo della partita che non c'è andato a favore e tenendo conto che loro sono una squadra organizzata che è stata capace di pareggiare contro la Lazio, ritengo che i miei ragazzi abbiano fatto una buona gara".

Sulla reazione della propria squadra in seguito al gol subito dal Latina, Coppitelli aggiunge: "Questo campionato spesso, se la partita non si incalana nel verso giusto, difficilmente cambia verso. Abbiamo commesso un errore, siamo stati scomposti in quella circostanza e abbiamo consentito loro di avere quell'occasione. Mi è piaciuta la reazione della squadra che è stata capace di ricostruire la partita e andarla a vincere. Ripeto, potevamo fare meglio. Questa prestazione, in un cammino netto come il nostro, può starci".

In chiusura, il tecnico giallorosso dice la sua sulla difficoltà della gara di oggi e sugli obiettivi della stagione: "Il Latina, così come l'Aprilia, sono stati in gara fino all'ultimo contro di noi. Il percorso è lungo, la mia squadra deve migliorare. Noi non ci accontentiamo del risultato, noi dobbiamo cercare di far migliorare tutti i ragazzi. Sono particolarmente contento di alcuni elementi che hanno giocato meno che mi hanno fatto capire che abbiamo alternative importanti. Il nostro compito è far migliorare le individualità di cui disponiamo, se poi arrivano anche i risultati meglio".