SPAL-Roma 1-6 - Top & Flop

23.07.2020 15:33 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
SPAL-Roma 1-6 - Top & Flop

TOP

MERAVIGLIOSAMENTE ZAN10LO - Il risultato del Mazza non sarebbe stato così eclatante senza il suo gol. Paradossalmente un 5-1 diventa straordinario per l'ultima giocata del match. Una giocata pazzesca, di quelle che fomenta e al triplice fischio è come se avessi vinto un big match e non contro la SPAL già retrocessa. Un mix tra la percussione palla al piede di Kakà, quella di Jonah Lomu con un pizzico di Marc Lenders. Zaniolo prende palla dalla propria metà campo, spalle alla porta, salta tutti, lo affronta gli sbatte contro e viene tagliato fuori dall'azione. Quando sterza sull'ultimo difensore, in area di rigore, capisce che l'azione è di quelle clamorose. Sa che farà gol, calcia con una freschezza atletica e mentale fuori dal comune. Un tiro potente, sotto la traversa. Esulta nella maniera più coatta che ci sia: non esulta. Meravigliosamente Nicolò Zaniolo. 

PERES, C'È - "Stop sending me this shit". Così una nota marca di birra su Twitter, accostata a Bruno Peres. Chissà se avranno un altro tweet dopo la doppietta contro la SPAL. Diagonale a incrociare, controllo e tiro a giro sul secondo palo. Una doppietta importante, dopo una partita giocata un tempo sulla fascia destra e l'altro su quella sinistra. 

PERE(S)-PE'(REZ) - 😝 A mo' di pernacchia. La fascia destra giallorossa (poi sinistra con gli inserimenti di Zappacosta e Zaniolo) Peres-Perez fa ammattire gli avversari. Se del terzino abbiamo parlato sopra, lo spagnolo ha il merito di riportare in vantaggio la squadra con un sinitro potentissimo dopo esser stato caparbio su un contrasto in area di rigore avversaria. 

...LA PUNTA - Dopo la rete contro il Brescia, il gol che apre le danze alla goleata giallorossa contro la SPAL. Kalinic è un vero e proprio rapace d'aria di rigore nell'anticipare tutti, di punta, da punta, sulla respinta di Letica, dopo il tiro di Pellegrini. 

PORTE SPAL-ANCATE ALL'EUROPA... - 61 punti qualificano la Roma, a 4 giornate dal termine, con il Sassuolo ottavo a 48 punti, aritmeticamente alla prossima Europa League. Campionato in archivio, ora tutte le attenzioni sono rivolte al match degli ottavi di finale contro il Siviglia. 

FLOP 

ALZATI E FAI GOL - Argomento delicato quello delle polemiche che hanno accompagnato Zaniolo in questi giorni. Fonseca su ASRoma.com: "Non ce la fa ancora a tornare tra i convocati. È veramente infortunato". Pochi minuti dopo rientra nella lista dei partenti per Ferrara causa infortunio dell'ultimo minuto per Cengiz. Dopodiché va in campo dal 54'. Gioca e segna un gol stratosferico senza far notare alcun impedimento fisico. Il mister a fine partita: "È tornato da un problema lungo e fare questo minutaggio è una cosa che gli servirà”. Anche il minutaggio è curioso visto che dal rientro non era mai stato impiegato per così tanti minuti (entrato al 66' a Napoli, al 90' contro il Parma, al 66' a Brescia e al 66' contro l'Hellas). Non male per un giocatore infortunato appena ieri, rientrato da un infortunio al legamento crociato del ginocchio con cui non correre rischi. 

COLPI DI TESTA, DA FA INCANXXA' - Dopo de Vrij nella gara contro l'Inter, la marcatura sbagliata con Cerri in occasione del momentaneo 1-1 contro la SPAL. Una pecca, quella delle marcature sulle palle alte di Kolarov che costa spesso gol subiti alla squadra. Il calciatore si rifà con un bel gol da fuori (con complicità di Letica). 

QUO PAULIS? - Chissà cosa sarà passato nella mente di Pau Lopez in un paio di circostanze del match. Rischia due volte di regalare il gol agli avversari con la porta lasciata sguarnita. Una volta salva Diawara, una volta Smalling in un'altra si ritrova fuori area, dopo un contrasto di piede perso.