Sassuolo-Roma 0-1 - Top & Flop

21.05.2018 21:02 di Danilo Magnani Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Magnani
© foto di Insidefoto/Image Sport
Sassuolo-Roma 0-1 - Top & Flop

TOP

TESTA - A prescindere dal risultato di Lazio-Inter, la Roma vince l'ultima di campionato confermandosi sul podio per il quinto anno consecutivo, mostrando tutta la propria maturità acquisita in questa stagione.

5 MILIONI - Oltre alla posizione in classifica, con il terzo posto i giallorossi potranno contare su 5 milioni di euro in più rispetto alla quarta (l'Inter), che arriveranno dal market pool della Champions League.

BUONA L'ULTIMA - Vale per la Roma ma anche per il portiere Lukasz Skorupski, che gioca per la prima volta in questa Serie A, sapendo che sarà anche l'ultima con la maglia giallorossa (ha espresso più volte il desiderio di andare a fare il titolare). Un ottimo intervento nel primo tempo, attento per tutto il proseguimento del match, l'estremo difensore polacco mantiene inviolata la propria porta e il titolo per la Roma di miglior difesa in trasferta.

DAMMI UNA MANOLAS - In una gara che presagiva un noioso pari, i Capitolini la spuntano con una grintosa sortita offensiva del difensore greco, aiutati da un impreciso Pegolo che con le mani fa l'opposto di quello che dovrebbero fare i portieri.

AMBIENTE - Quello di Reggio Emilia, sia nell'accoglienza rivolta dai supporter neroverdi all'ex tecnico Eusebio Di Francesco (bellissimo il saluto di tantissimi bambini fuori il Mapei Stadium), sia nel sostegno dei tifosi giallorossi, numerosi e calorosi come sempre anche nell'ultima e poco emozionante trasferta.

 

FLOP

ATTACCO - Senza Ünder e con Dzeko sottotono, il reparto offensivo della Roma fa fatica a rendersi pericoloso. Solo un bel tiro per Schick deviato sul palo, fumoso e poco incisivo il match di Perotti, entra senza farsi notare El Shaarawy. Un reparto dove ci sarà da lavorare durante il mercato se si vuole lottare per il titolo, considerando che il Cigno di Sarajevo andrà per i 33 anni.