Perugia-Roma 1-3 - Top & Flop

01.08.2019 20:58 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Perugia-Roma 1-3 - Top & Flop

TOP 

6 SU 6 - Sesta amichevole per la Roma che alza il livello delle avversarie di una categoria (Il Perugia milita in Serie B) e continua a vincere. 3-1 non senza qualche difficoltà, ma anche creando molto. 

"ANIMA E CORE" - Così è Edin Dzeko per Fonseca, rispondendo alla domanda di Vocegiallorossa.it in conferenza stampa. L'attaccante bosniaco, continua a timbrare il cartellino, segnando gol da centravanti puro. Nel calciomercato aperto tutto può ancora accadere. Al momento resta un punto di rifenrimento per l'attacco. 

COLPI... MANCINI - Doppietta per lui che aveva segnato 6 gol nella scorsa stagione. Due gol da due calci d'angolo (uno da destra, l'altro da sinistra) che consegnano la vittoria alla Roma. A sentire lui però, l'importante è continuare a migliorare in fase difensiva, dove gioca una buona partita, commettendo un solo errore. Lui, unico a disputare 90 minuti. 

SALVA RISULTATO - Se contro la Ternana era stato, forse, poco reattivo in occasione del gol, al Curi Pau Lopez salva la Roma dal pareggio in due occasioni, nel momento peggiore della squadra,nella partita. 

FLOP 

UN SOLDO PER FARE UNA LIRA - A un certo punto del secondo tempo la Roma poteva essere avanti 4-1 tranquillamente. Merito e demerito vanno attribuiti a Patrik Schick. Ottima prestazione al sua che si crea 3 occasioni per segnare, il problema è che non riesce a essere incisivo, trovando la via del gol. Ancora una prestazione da eterno incompiuto per il calciatore che visti i propri mezzi tecnici, potrebbe fare molto di più. 

APPENA SBAGLI, RISCHI IL GOL - L'unico errore commesso da Mancini, palla persa appena oltre la metà campo per tentare un dribbling da il la al contropiede del Perugia che trova il gol, annullato per fuorigioco. A guardare oltre la partita, la Roma, per il suo modo di difendere non può correre rischi, altrimenti è troppo scoperta. 

CENTROCAMPO DA REGISTRARE - Debutta Pellegrini, al fianco di Diawara. Forse il reparto più da registrare (in attesa di un centrale difensivo). L'impressione è che nel centrocampo a 2 alcuni calciatori, per caratteristiche devono ancora trovare le giuste misure.