Parma-Roma 0-2 - Top & Flop

30.12.2018 22:11 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
© foto di www.imagephotoagency.it
Parma-Roma 0-2 - Top & Flop

TOP

A DICEMBRE NASCE CRIST... ANTE - Evitando paragoni ultraterreni, tale mese ha finalmente mostrato il talento del centrocampista che tanto bene ha fatto all'Atalanta. Nonostante abbia arretrato il suo raggio d'azione giocando in mediana accanto a Nzonzi, il numero 4 ha ritrovato il feeling con il gol, tanto da esultare ben 3 volte dalla trasferta di Cagliari dell'8 dicembre a ieri.

PORTA BLINDATA - La Roma non chiudeva un match di Serie A con la porta inviolata dalla trasferta di Empoli del 6 ottobre. Meglio tardi che mai.

IL RIFLESSO DEL PETTIROSSO - Se Batman è il pipistrello, Robin è il pettirosso. La Roma il suo Robin ce l'ha ed è soprattutto grazie al suo riflesso su Siligardi se la partita ha poi preso una piega diversa. Conferma l'ottima prestazione dell'Allianz Stadium: le due papere contro il Genoa sembrano lontane anni luce.

L'IMPATTO DEL SETTE - Sono bastati pochi minuti a Lorenzo Pellegrini per celebrare al meglio il suo ritorno in gruppo. Suo, infatti, l'assist per il raddoppio di Ünder, che avrebbe potuto confezionare anche la propria doppietta personale sempre su un'altra imbeccata del 7 giallorosso. Un recupero fondamentale per Di Francesco.

IL DOPPIO BONUS DI ÜNDER - A causa di un primo tempo dove si era visto pochissimo, è passato quasi in sordina l'assist di Cengiz per la testa di Cristante e il suo sigillo finale a chiudere il match.

 

FLOP

INFERMERIA VUOTA, QUELLA SCONOSCIUTA - Nemmeno il tempo di esultare per il ritorno in campo di Dzeko e Lorenzo Pellegrini, con Perotti ed El Shaarawy ormai recuperati sebbene non utilizzati, ecco lo stop di Manolas. Risentimento all'adduttore per il greco, ma la nota positiva è che ora c'è la sosta.