Scamacca: "Resto tifoso della Roma, contro il Liverpool ero allo stadio"

22.07.2018 09:38 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Scamacca: "Resto tifoso della Roma, contro il Liverpool ero allo stadio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Gazzetta dello Sport ha intervistato Gianluca Scamacca, impegnato con l'Italia Under 19 negli europei di categoria.

Sulla gara contro la Norvegia.
«Ma questa è la gara più difficile del girone. Sono una squadra forte e strutturata: sarà come una finale e non giochiamo per pareggiare».

Avete la sensazione di poter arrivare fino in fondo?
«Sì, se non avessimo la voglia di vincere l’Europeo ce ne saremmo rimasti a casa. Gruppo forte: molti di noi giocano insieme dall’Under 15, la compattezza si vede in campo».

A quei tempi era ancora della Roma, prima del Psv Eindhoven.
«Resto tifoso giallorosso, per Roma-Liverpool ero allo stadio. Totti rimane il mio idolo, e la prima maglietta che ho avuto è stata quella di Batistuta».

Il gol di testa di giovedì al Portogallo, invece, ha ricordato Ruud van Nistelrooy, che l’ha allenata in Olanda.
«Uno dei miei maestri: gioco nel suo ruolo, è normale che avesse tanti consigli da darmi. Devo tantissimo anche a Roberto Muzzi, avuto alla Roma: ex attaccante anche lui...».