Nuovo DASPO per l'avvocato arrestato prima di Roma-Liverpool

06.05.2018 10:29 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Nuovo DASPO per l'avvocato arrestato prima di Roma-Liverpool
© foto di Vocegiallorossa.it

L'avvocato degli ultras della Civitanovese, Diego P., daspato per un contenzioso verbale con il presidente della squadra marchigiana, è stato arrestato mercoledì scorso mentre cercava di entrare allo Stadio Olimpico per la sfida di Champions League. Il diretto interessato avrebbe raccontato di essere arrivato in città per impegni personali e che, travolto dall'«entusiasmo di una città intera» avrebbe comprato un biglietto dai bagarini del Lungotevere, per andare a vedere di persona la sfida «storica». Al momento di attraversare i tornelli, quando ha dovuto esibire il documento, la polizia si è accorta del divieto e lo ha arrestato. Tutto nella norma se non fosse che la mattina dopo, il tribunale di Roma ha deciso di assolverlo per «tenuità del fatto», sebbene alla violazione del daspo sia collegata una specifica sanzione penale. Venerdì però il questore di Roma ha deciso di prendere un nuovo provvedimento, confermato ieri dal giudice. Diego P. è ora sottoposto a un nuovo DASPO, firmato da Guido Marino, con l'obbligo di firma al commissariato di residenza. Allo stesso tempo, la procura generale aspetta il deposito delle motivazioni della sentenza firmata dal giudice Valentina Valentini, per valutare definitivamente il ricorso in appello. A riportarlo Il Messaggero.