Maira: "Quello di Castan è stato un intervento molto complesso. La sua stagione è virtualmente chiusa"

04.12.2014 08:37 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport
Maira: "Quello di Castan è stato un intervento molto complesso. La sua stagione è virtualmente chiusa"

La Gazzetta dello Sport ha intervistato Giulio Maira, il neurochirurgo che ieri ha operato Castan. «È stato un intervento molto complesso perché il cavernoma del peduncolo cerebellare medio di sinistra si trovava molto in profondità nella testa, circa tre centimetri, e per di più vicino al nervo facciale. Per questo, oltre al microscopio chirurgico e il neuronavigatore, abbiamo utilizzato costantemente anche un neurostimolatore, effettuando alla fine una risonanza magnetica che ha dato esiti confortanti. Certo, la prognosi non è ancora sciolta e il giocatore è in terapia intensiva, ma già parla e ha chiesto subito informazioni sulla sua condizione. Sia lui sia la sua famiglia sono apparsi molto sereni. Se tutto andrà bene oggi Castan tornerà in camera e successivamente proverà ad alzarsi».

Sui tempi di recupero

«Se è vero che altri calciatori in passato sono tornati a giocare dopo un intervento del genere c’è da dire che ogni cavernoma è diverso dall’altro. Bisogna aspettare e vedere se ci saranno conseguenze di qualche tipo, neurologiche e non. Comunque, qualora le cose andassero nel migliore dei modi, prima di due-tre mesi sarebbe impensabile che ricominci a fare attività fisica, quindi questa stagione per lui è virtualmente chiusa".