Conti: "Giocatori come Perrotta fanno bene ad una società"

04.12.2012 08:14 di Redazione Vocegiallorossa   Vedi letture
Fonte: Il Romanista - Macedonio
© foto di Valeria Bittarelli
Conti: "Giocatori come Perrotta fanno bene ad una società"

"Ne sono orgoglioso": Bruno Conti ha commentato a Il Romanista il numero di gol di Simone Perrotta con la Roma (48), uno in più di quelli segnati proprio da Conti. Vocegiallorossa.it vi propone uno stralcio dell'intervista: "Sono contento che sia stato proprio lui a superarmi – continua Bruno. – Perché è innanzitutto un grande professionista. Lo ha sempre dimostrato, fin da quando è arrivato qui a Roma. E il primo anno ce lo ricordiamo tutti come dovette lottare per essere accettato".

 

Un giocatore stimato per le sue doti tecniche ma anche per le qualità umane mostrate...

"Senza dubbio. Una persona seria, discreta, e innamorata della sua famiglia. Uno che quando finisce gli allenamenti dedica tutto se stesso ai suoi e non si è mai visto in chissà quali luoghi. Giocatori come lui fanno bene ad una società. Posso ben dirlo perché ogni volta che mi sono trovato a parlare con lui non ho potuto non apprezzare la sua capacità di rimanere estraneo alle polemiche. Mai una parola fuori posto. Ma la maturità di capire le situazioni e, nello stesso tempo, la voglia di non mollare mai, perché lui c’è e, quando c’è bisogno, come è successo domenica, si può contare su di lui. E questo è molto importante in un gruppo, e soprattutto per un allenatore. Mi ha fatto molto piacere aver visto il nostro boemo avere quella reazione in occasione del gol di Simone. Perché anche lui sa bene come il giocatore si alleni durante la settimana".