M5S, Ferrara: "Nuovo stadio darà 4.000 posti di lavoro ai cittadini. 50 milioni per i treni nuovi, acquistati dai proponenti. Il Comune non metterà un euro"

 di Luca d'Alessandro Twitter:   articolo letto 17507 volte
M5S, Ferrara: "Nuovo stadio darà 4.000 posti di lavoro ai cittadini. 50 milioni per i treni nuovi, acquistati dai proponenti. Il Comune non metterà un euro"

Paolo Ferrara, capogruppo del M5S in Assemblea Capitolina, è intervenuto ai microfoni di Radio Radio all'indomani del sì al progetto dello Stadio della Roma di Tor di Valle, da parte della Conferenza dei Servizi: "Roma avrà il suo stadio. Un impianto che darà 4.000 posti di lavoro ai cittadini". 

Sui mezzi di trasporto pubblici?
"Ci sarà un investimento di 50 milioni di euro. Di mettere più treni e nuovi e ci saranno più treni nell'ora delle partite. I treni saranno acquisitati dai proponenti. Ribadiamo che il Comune non mette un euro in questo progetto". 

Ferrara ha parlato anche a Centro Suono Sport

Che tempi possiamo ipotizzare per la variante quando tornerà in Comune?
“Guardi non sono un tecnico, ma siamo a disposizione per velocizzare  tutto l’iter amministrativo comprese le varianti che dovranno passare  per le delibere in aula. Si è parlato di far iniziare i lavori a  primavera e credo che questo sia possibile. La realizzazione entro 2/3  anni è possibile. La conferenza dei servizi ha dato parere favorevole,  quindi tutti gli enti preposti hanno dato l’ok. Questo vuol dire che  il lavoro che abbiamo fatto è stato fatto bene. Tutto il processo che  prevede la realizzazione dello stadio e delle altre opere sarà rapido.  La Roma Lido sarà rimessa a nuovo, il quartiere di Decima sarà messo  in sicurezza. Tutti i materiali di scavo saranno riutilizzati per la  costruzione e non finiranno in discarica.”