I numeri di... Juventus-Roma 1-0 - 8 disfatte su 8 allo Stadium. Tanto sacrificio per El Shaarawy. Strootman non pervenuto

24.12.2017 16:45 di Danilo Magnani Twitter:   articolo letto 7745 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Magnani
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di... Juventus-Roma 1-0 - 8 disfatte su 8 allo Stadium. Tanto sacrificio per El Shaarawy. Strootman non pervenuto

Come succede sempre da quando questa gara di campionato si gioca nello Stadium bianconero, Juventus o Allianz che sia, anche ieri la Roma ha perso, affondata dalla rete dell'ex Medhi Benatia. 7 su 7 quindi le disfatte dei capitolini a Torino negli ultimi 7 campionati (8 se si considera la sconfitta per 3-0 nel gennaio 2012 in Coppa Italia): in particolare le ultime tre volte nel capoluogo piemontese la gara è terminata 1-0, gare decise un anno fa da Higuain e due da Dybala. I giallorossi trovano la prima sconfitta esterna in questa Serie A, la terza complessiva: dato negativo in ottica primo posto se si considera che la Roma ha perso con le 3 squadre che la precedono in classifica.

La squadra di Eusebio Di Francesco mantiene la miglior difesa italiana con 11 reti subite ma scende al settimo posto per reti realizzate (28, tante quante l'Atalanta): meglio infatti, oltre a Juventus, Napoli, Lazio, Inter e Sampdoria, ha fatto anche l'Udinese, arrivata a 30 marcature in campionato.

Nella gara di ieri ci sono stati anche tre legni colpiti: il primo in occasione del vantaggio bianconero, con la prima deviazione di Alisson e il pallone che tocca la traversa, poi quello di Alessandro Florenzi, con un pallonetto che aveva beffato Szczesny stagliatosi però sempre sulla traversa, portando a quota 17 i montanti centrati dalla Roma dall'inizio di campionato (nessuno ne ha presi tanti); infine quello dell'ex Pjanic che nel finale trova la sempre traversa con un tiro da fuori area di destro dove però è fondamentale l'intervento di Alisson che sventa il raddoppio bianconero.

Guardando i numeri del campo, la Juventus ha tirato più della Roma (15 a 8) ma i giallorossi hanno mantenuto un maggior possesso palla (55%), trovandosi per la maggior parte del tempo nella metà campo avversaria (54%) rispetto alla Juventus che quando ha tenuto la sfera lo ha fatto maggiormente nella propria porzione del terreno di gioco (52%).

Per quanto riguarda i singoli, ha disputato una buona gara difensiva Kostas Manolas, che ha perso 5 duelli su 8 ma è il giallorosso ad avere effettuato più respinte (9): meglio ha fatto solo Giorgio Chiellini per gli avversari, arrivato a 10. Curioso invece che Stephan El Shaarawy sia il romanista ad aver recuperato più palloni (8), perdendo però freschezza nella fase offensiva: infatti ha vinto solamente 3 duelli degli 8 ingaggiati e ha effettuato un solo tiro (l'unico nello specchio del primo tempo giallorosso). Impalpabile Kevin Strootman, che in 70' di gioco ha recuperato 3 volte il pallone ed è andato a contrasto in 2 occasioni, non creando nulla in fase d'attacco. Molto più presente ma purtroppo ancora poco incisivo Edin Dzeko: il bosniaco ha ingaggiato 20 duelli in tutto il match, vincendone la metà: ha tirato 2 volte in tutto la gara, non inquadrando la porta, così come 2 sono state le occasioni create. Dopo ieri l'ex City resta in testa in Italia per tiri verso lo specchio (40), tanti quanti quelli di Ciro Immobile che però ha realizzato il doppio delle marcature (16 contro 8).

 

JUVENTUS-ROMA 1-0 - SABATO 23 DICEMBRE 2017 ORE 20:45 - ALLIANZ STADIUM DI TORINO

Durata incontro: 90'+5'
Marcatori: 18' Benatia
Ammoniti: 52' Cuadrado, 82' Alex Sandro (J) - 23' De Rossi, 87' Lo. Pellegrini, 90'+3 Kolarov (R)
Espulsi: -
Possesso palla %: 45 (J) - 55 (R)
Tiri in porta: 7/15 (J) - 4/8 (R)
Occasioni da gol: 8 (J) - 5 (R)
Parate: 3 (J) - 4 (R)
Falli: 9 (J) - 13 (R)
Contrasti: 17 (J) - 13 (R)
Palle recuperate: 21 (J) - 22 (R)
Palle perse: 25 (J) - 25 (R)
Angoli: 3 (J) - 5 (R)
Fuorigioco: 2 (J) - 0 (R)
Totale passaggi: 383 (J) - 502 (R)
Totale cross: 13 (J) - 28 (R)