Pagelle Roma-Catania 1-2, Allievi Nazionali: il solito Ferri non basta per evitare la sconfitta

09.10.2011 19:02 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Luciano Sacchini
Luciano Sacchini
© foto di Voce giallorossa

Tassi 6.5: L'estremo difensore romanista sfodera un'ottima prestazione. Reattivo sulle conclusioni catanesi, sicuro in uscita e insuperabile tra i pali, fino al favoloso destro a giro di Garufo su cui non riesce a compiere il miracolo.

Anastasio 6: Il Catania spinge raramente dalle sue parti, dal momento che le azioni più pericolose provengono dalle vie centrali di gioco. Sostiene a più riprese le azioni offensive giallorosse alla ricerca del gol, senza però trovare il guizzo vincente.

Petricciuolo 5.5: Non riesce ad arginare Addamo nell'azione del pareggio, causando il fallo da rigore che segna l'inizio della rimonta subita dalla Roma.

Rebecchini 6.5: Esce e la Roma subisce il gol del pareggio. Nei suoi 45' minuti di gioco non va mai in affanno, aiutato anche dalla scarsa propulsione offensiva degli attaccanti dei siciliani.

Sammartino 6: Meno propositivo che in altre occasioni, dalla sua fascia proviene il cross che poi il numero 7 degli etnei tramuta in rete. Potrebbe scendere di più sulla corsia di competenza ma il gran vento ostacola la sua corsa.

Battaglia 6: Parte titolare nel centrocampo a 3 di Tovalieri come schermo davanti alla difesa. Lotta in mezzo al campo nella prima frazione non lasciando un centimetro alle avanzate ospiti.

Mazzolli 6: Su tutti i contrasti all'interno di un noioso primo tempo, si fa notare per la grinta con cui prova a surclassare il centrocampo siciliano.

Mazzitelli 5.5: Lontano dalle trame offensive, quest'oggi manca la sua oculata regia per mandare in rete il tridente. Esce al 10' del secondo tempo quando la Roma inizia ad andare in difficoltà.

Ferri 7: Terzo sigillo in tre partite per lui, è il grande trascinatore di questa Roma. Pronti via e va subito in rete, regalando il vantaggio alla sua squadra. E' in perpetuo movimento, ma quest'oggi i compagni non sembrano seguirlo.

Musto 5.5: Poco incisivo, come il compagno di reparto Minicucci, non riesce a dare ordine alle azioni del tridente giallorosso. Spento, esce per Fedeli a inizio ripresa.

Minicucci 5.5: Vale il discorso fatto per Musto, la Roma quest'oggi fa molta fatica in avanti e il numero 11 non fa nulla per invertire la giornata no che ha investito gli attaccanti di casa.

SOSTITUZIONI

dal 44' Di Gioacchino - 6: Scende in campo a inizio ripresa ed è accanto a Petricciuolo nella convulsa azione che porta al rigore ospite. Migliora con il passare dei minuti, ma la Roma soccombe a causa della rete di Garufi.

dal 44' Pellegrini - 6: Si sistema sulla mediana nel 4-2-3-1 disposto dal Mister, e contiene le sfuriate catanesi come meglio può. Ordinato.

dal 49' Fedeli - 5.5: Gettato nella mischia subito dopo la rete dell' 1-1, è l'asso nella manica di Tovalieri per tentare di riagguantare il vantaggio. La mossa non si rivelerà vincente, perché la Roma non riuscirà più a produrre gioco.

dal 51' Verde - 6: Mezz'ora sul rettangolo di gioco, alla ricerca del brio per una manovra troppo statica. Ha un'occasione su una punizione da ottima posizione ma spara altissimo, poi poco altro. 

dal 55' Lucatelli - 6: La migliore palla gol del secondo tempo capita sui suoi piedi, ma il numero 15, subentrato a Mazzitelli, non riesce a concludere nello specchio della porta.

dal 66' Casciani SV: Entra nell'ultimo quarto d'ora, ma come tutti i suoi compagni non dà la scossa necessaria per ribaltare una situazione negativa.