GIOVANISSIMI NAZIONALI - Trionfo nella Nike Premier Cup. Coppitelli: "Una delle vittorie più belle"

10.03.2014 13:15 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
GIOVANISSIMI NAZIONALI - Trionfo nella Nike Premier Cup. Coppitelli: "Una delle vittorie più belle"
© foto di Luciano Sacchini

I Giovanissimi Nazionali dell'AS Roma, a distanza di cinque stagioni, riportano nella capitale l'edizione italiana della Nike Premier Cup. Un successo, quello ottenuto dai giallorossi di Coppitelli, che consente alla Roma di accedere alla fase finale della manifestazione: la Nike Manchester United Premier Cup, prevista in estate a casa dei Red Devils.

L'IMPRESA - Dopo il sorteggio avvenuto giovedì 6 marzo a Città Sant'Angelo (PE), i giallorossi, inseriti nel Girone B, hanno affrontato nella giornata di venerdì 7 marzo la Juventus, capolista del Girone A di categoria, e l'Empoli, terza forza del Girone D di categoria (qualificatasi però come seconda alla fine del girone di andata a pari punti con lo Spezia, dopo la solita rinuncia della capolista Fiorentina). Nelle mini-partite da 20 minuti a tempo, i ragazzi di Coppitelli hanno pareggiato per 0-0 contro i bianconeri prima di battere per 1-0 l'Empoli grazie alla rete Scamacca. Roma e Juventus, in virtù degli identici risultati, sono andati al sorteggio per decidere chi dovesse formalmente passare come prima e chi come seconda del girone. Il sorteggio l'ha vinto la Roma, che sabato 8 marzo ha affrontato l'Hellas Verona, terza forza del Girone C (ma qualificatasi come prima a pari punti con il Vicenza al termine dell'andata del Girone C di categoria). Per battere i gialloblù è servito un calcio di punizione del solito Scamacca che, dai 20 metri, che ha superato il portiere dell'Hellas Quartarolo. I giallorossi sono approdati così in semifinale, dove ad aspettarli c'era il Sassuolo, seconda forza del Girone E di categoria, reduce dal successo ai quarti contro il Vicenza ai calci di rigore. I ragazzi di Coppitelli hanno chiuso la pratica con un perentorio 2-0 firmato Antonucci e Cappa raggiungendo così la finale del giorno successivo. Ad aspettarli ieri mattina, domenica 9 marzo alle 10:30, c'era l'Inter, seconda forza del Girone B di categoria e ritenuta una delle favorite per la vittoria finale. I giallorossi hanno avuto la meglio sui nerazzurri grazie al terzo centro nella manifestazione di Scamacca e al secondo di Cappa, riportando l'edizione italiana della Nike Premier Cup a Trigoria dopo che l'ultima volta a vincerla era stato Mauro Carboni (padre di Fabrizio Carboni calciatore del FeralpiSalò cresciuto nelle giovanili giallorosse) nel 2009 in finale contro il Napoli.

IL CONDOTTIERO - Se sei un giovane allenatore, nato nell'84, e puoi vantare nel tuo palmarès una Coppa Lazio Regionale agli esordi con la LVPA Frascati, tre titoli regionali e tre rispettive finali nazionali, di cui due vinte, con la Nuova Tor Tre Teste tra Giovanissimi Regionali Elite ed Allievi Regionali Elite, significa che sei uno che la vittoria l'ha nel DNA. Se a tutto questo si aggiunge l'aver raggiunto le Nike Primier Cup e le finali nazionali con il Frosinone (stagione 2010/2011) alla prima stagione tra i professionisti e che, in due stagioni alla Roma, ha ottenuto una qualificazione alla Fase Finale a 8 (stagione 2011/2012) e un secondo posto la stagione scorsa, perdendo la finale ai rigori contro l'Inter, si capisce che siamo davanti ad un predestinato della panchina.

"Una delle vittorie più belle della mia carriera - afferma un soddisfatto Coppitelli -, la metto sicuramente sul mio podio personale. Questa vittoria la volevamo, ma sapevamo che non sarebbe stato facile perché affronti il meglio che c'è in Italia. I ragazzi sono stati straordinari, hanno disputato un torneo esemplare e il dato più indicativo è quello dei gol subiti: zero. Ringrazio la società in tutte le sue componenti per il supporto che ci hanno dato durante questa esperienza. In questi giorni, la sinergia tra lo staff ed il gruppo, ma soprattutto con la società, specialmente nella figura di Bruno Conti, è cresciuta ancor di più. Siamo contenti di aver riportato a Trigoria questo trofeo ed aver raggiunto le finali mondiali di Manchester (le quali si disputeranno in estate, ndr) che mancavano alla Roma da un po' ".

Il successo ottenuto dal giovane Coppitelli assume un valore ancora maggiore se si considera che questo gruppo, quello dei '99, non era oggettivamente tra i più attrezzati per vincere la manifestazione. Compagini come l'Atalanta, l'Inter o la Juventus (la Roma ne ha affrontate due su tre), per chi conosce la categoria partivano certamente con un vantaggio sulla carta davvero importante basato sulla presenza in rosa di molti elementi di spicco.
 

NIKE PREMIER CUP - ITALY

RISULTATI

GIRONE B
Juventus FC vs AS Roma 0-0 (07/03/2014)
AS Roma vs Empoli FC 1-0 (07/03/2014)

QUARTI DI FINALE
AS Roma vs Hellas Verona FC 1-0 (08/03/2014)

SEMFINALE
AS Roma vs US Sassuolo Calcio 2-0 (08/03/2014)

FINALE
AS Roma vs FC Internazionale 1-0 (09/03/2014)
 

MARCATORI
3 reti: Scamacca
2 reti: Cappa
1 rete: Antonucci
 

STATISTICHE
Vittorie: 4
Pareggi: 1
Sconfitte: 0
Gol fatti: 6
Gol subiti: 0
Differenza reti: +6

ROSA

PORTIERI
1. Stefano Greco - 21/02/1999
12. Simone Assi - 10/04/1999

DIFENSORI
2. Ascanio Testa - 13/02/1999
3. Luca Pellegrini - 07/03/1999
4. Lirim Kastrati - 02/02/1999
6. Vincenzo Visconti - 17/01/1999
13. Alessio Rizzi - 19/10/1999
14. Riccardo Cargnelutti - 08/02/1999

CENTROCAMPISTI
5. Alessandro Petruccelli - 27/07/1999
7. Dario Vittorio Meadows - 28/01/1999
8. Andrea Marcucci - 07/02/1999
15. Lorenzo Valeau - 05/03/1999
17. Marco Foresi - 28/05/1999

ATTACCANTI
9. Gianluca Scamacca - 01/01/1999
10. Mirko Antonucci - 11/03/1999
11. Riccardo Cappa - 11/03/1999
16. Alessio Amadio - 11/05/1999
18. Alessio Montella - 02/03/1999

ALLENATORE
Federico Coppitelli