Roma-Istanbul Basaksehir 4-0 - Da Zero a Dieci - EuroEdin, i due esordi di Zaniolo e la regola del 4

20.09.2019 19:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Roma-Istanbul Basaksehir 4-0 - Da Zero a Dieci - EuroEdin, i due esordi di Zaniolo e la regola del 4

0 - È arrivato il primo 0 in un risultato di una gara della Roma di questa stagione. Nella casella giusta.

1 - Quello contro il Basaksehir è il primo successo della Roma in una partita di esordio in Europa League, dopo la sconfitta contro il Basilea nel 2009 e il pareggio contro il Viktoria Plzen nel 2016, oltre alla sconfitta contro lo Slovan Bratislava nell’andata dei playoff del 2011.

2 - A distanza di un anno esatto, i due euroesordi di Nicolò Zaniolo con la maglia della Roma: più che sorprendente il primo sul campo del Real Madrid, simbolo di maturazione (ancora in corso) il secondo, con un gol e un assist messi a referto.

3 - Non solo tanti gol, ma anche tanti marcatori diversi: dopo i 4 di Roma-Sassuolo, contro il Basaksehir sono stati 3, e solo perché il quarto gol (che poi è il primo) è un’autorete.

4 - Una volta all’Olimpico c’era la regola del 3, adesso Fonseca sta provando a instaurare quella del 4. Difficile portarla avanti, ma il prossimo avversario, curiosamente, è reduce da un poker fatto fuori casa.

5 - Finisce una serie di cinque partite ufficiali consecutive giocate allo Stadio Olimpico, considerando anche l’ultima dello scorso campionato contro il Parma. Adesso Paulo Fonseca sarà chiamato alla prima prova lontano dalla Capitale, contro il Bologna.

6 - Tra i tanti numeri visti sulla splendida nuova terza maglia della Roma, manca ancora il 6 di Chris Smalling: un upgrade ancora a disposizione del tecnico.

7 - Come si suol dire, Lorenzo Pellegrini è decisamente in fiducia: entra per l’ultima mezz’ora scarsa a gara già in ghiaccio, ma fa in tempo a servire un filtrante che è una coltellata nella difesa del Basaksehir: peccato per la scelta decisamente frettolosa di Kalinic, che non aveva occasione migliore di bagnare il suo esordio con la Roma con un gol.

8 - Sono solo 8 i tentativi lasciati all’Istanbul Basaksehir, di cui solo uno nello specchio della porta di Pau Lopez: al netto dell’avversario non estremamente probante, un miglioramento piuttosto consistente.

9 - Continua la corsa di Edin Džeko in Europa League: dopo gli 8 gol dell’edizione 2016-2017 (di cui è stato capocannoniere), arriva il nono con la Roma nella competizione.

10 - E con questo gol il bosniaco arriva a 90 in maglia giallorossa e a -10 da diventare il quarto centenario della storia della società, dopo Pruzzo, Totti e Montella.