Brevi calcio (e mercato)

24.06.2019 23:55 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Brevi calcio (e mercato)

Con l'arrivo dell'estate, inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA - In attesa di capire il futuro di Duvan Zapata, nel mirino del Napoli, si valuta anche Farias per l'attacco. Il Lecce ha chiesto il prestito di Kulusevski.

BOLOGNA - L'Inter sta per cedere ai felsinei il giovane attaccante Merola, recentemente accostato anche alla Roma nell'ambito della cessione di Edin Dzeko. Si presenta il nuovo difensore Mattia Bani: "Arrivo con grande entusiasmo, in un club importante, che vive di calcio. L'anno scorso ci sono state delle difficoltà ma la squadra ha finito alla grande. Ormai sono alla terza stagione in Serie A, mi metterò a disposizione come ho sempre fatto, cercando di dare il giusto apporto alla squadra. Sono un difensore che cerca di essere efficace, di togliere spazio agli attaccanti avversari. Sono pronto, sono molto carico".

BRESCIA - Tra le tante idee della Fiorentina per il centrocampo, si fa anche il nome di Tonali, seguito praticamente da mezza Serie A.

CAGLIARI - Dopo l'annata passata in prestito al Perugia, Han potrebbe nuovamente lasciare la Sardegna: il Crotone è sulle sue tracce. C'è ancora distanza per l'arrivo di Paganini. Si appresta a lasciare Joao Pedro dopo cinque stagione: sul giocatore Genoa, Torino, Lazio e Atalanta. Ufficiale l'addio con Padoin e il rinnovo di Ceppitelli sino al 2021.

FIORENTINA - Andrea Mancini, figlio del CT della Nazionale, potrebbe entrare nello staff di Daniele Pradé. Ancora in fase di stallo l'eventuale inserimento in società di Gabriel Omar Batistuta: non si riesce a definire il ruolo esatto per l'ex Re Leone. L'ex centrocampista Giannichedda sull'eventuale addio di Chiesa: "Se l'affare si deve fare, per il bene di tutti è meglio farlo subito. Se la Fiorentina deve programmare, lo deve fare pensando a 2-3 anni. Meglio vendere Chiesa in un momento come questo, perché vale tantissimo. E con i soldi di Chiesa fare una squadra importante, che può crescere". Dalla Turchia si parla di un interessamento per Isla.

GENOA - Si avvicina Pajac: con 2 milioni di euro sarà un nuovo giocatore del Grifone. Caccia a una punta: piacciono Bozenich, Ferreyra e Gaich.

HELLAS VERONA - Previste per mercoledì le visite mediche di Rrahmani: firmerà un contratto sino al 2023.

INTER - Lautaro Martinez dopo il gol decisivo contro il Qatar in Copa America: "Sono contento, abbiamo vinto e siamo passati alla fase successiva. Dovevamo vincere, l'idea era chiara. Abbiamo segnato presto, questo ci ha permesso di lavorare con calma. Siamo partiti forte, senza poi riuscire a tenere il passo. Dobbiamo correre tutti insieme, cercando di essere pronti a dare una mano alla squadra. Venezuela? L'abbiamo affrontato di recente, lo conosciamo. Dovremo contrastare i loro punti di forza, approfittando dei nostri". Fabio Capello sull'eventuale arrivo di Romelu Lukaku: "Lukaku? Bisogna vedere come va a finire con Wanda. La permanenza di Icardi esclude l’arrivo del belga. È necessario capire se l’Inter riuscirà a convincerla a farlo partire. Leggo che lui vuole restare. Altrimenti lo tengono e se Conte lo fa giocare va bene ugualmente". In settimana l'ufficialità del ritorno di Lele Oriali: firmerà sino al 2022. Ipotesi clamoroso scambio Nainggolan-Vidal. L'ex attaccante Zamorano su Antonio Conte: "Con lui l'Inter può sicuramente crescere. I nerazzurri hanno bisogno di un tecnico che cambi la filosofia della squadra per arrivare ancora più in alto in classifica. Quest'anno poi l'Inter giocherà ancora la Champions, competizione che Conte conosce alla perfezione".

JUVENTUS - L'esclusione di Kean dall'ultima sfida della Nazionale Under 21 per alcuni ritardi potrebbe avere ripercussioni anche con la Juventus: l'Ajax, interessata al giocatore, osserva eventuali sviluppi legati a una cessione. L'ex difensore Nicola Legrottaglie consiglia Daniele Rugani: “Se prendono de Ligt sicuramente Rugani avrà meno spazio. Dovrà decidere cosa fare. È un buon giocatore, è affidabile, ma quando una società prende un giocatore nel tuo ruolo, più giovane, magari uno deve farsi qualche domanda. Magari è il caso che vada a giocare titolare altrove”.

LAZIO - Il Paris Saint-Germain prepara 75 milioni di euro per Milinkovic-Savic. Il 27 luglio possibile amichevole contro l'Union Berlino. Folta concorrenza per Mandzukic: il croato piace in Cina e al Borussia Dortmund. L'ex tecnico Delio Rossi: "Chi consiglierei per il mercato? Nessuno. Tare ha dimostrato le sue qualità. Lui è d'accordo con Inzaghi e sa cosa serve a questa squadra per migliorarsi. Il mercato della Lazio passa per Milinkovic. Se lo vendi ad un buon prezzo, ha più opportunità di fare un buon mercato".

LECCE - Il presidente Saverio Sticchi Damiani promette: "Vogliamo solo gente che consideri il Lecce l'occasione della vita, non prenderemo giocatori con la pancia piena". S'insiste per Abate, ma l'offerta non è ancora ritenuta giusta.

MILAN - L'ex attaccante rossonero Aldo Serena sull'arrivo di Giampaolo sulla panchina del Milan: “Forzatamente dovevano prendere un allenatore con capacità di didattica e con l’abilità di far crescere i giovani. Questo è il progetto, non certo un allenatore conclamato. Il progetto è avere un allenatore che sappia impostare una filosofia di gioco ben definita, che sappia far crescere i suoi giocatori, farli maturare. Giampaolo ha un progetto tattico definito. I giocatori che il Milan vuole prendere sono funzionali al 4-3-1-2 di Giampaolo. Credo che i giocatori stiano cercando giocatori giovani che sappiano calarsi in questo modulo”.

NAPOLI - Il tecnico Carlo Ancelotti avrebbe dato l'ok per la cessione di Allan e Insigne. Al tempo stesso, però, l'allenatore ha chiesto tre rinforzi. Questa la smentita da parte del Napoli, che non chiude però totalmente ai loro addii:

James Rodriguez ancora sul suo futuro: “Non so dove giocherà la prossima stagione. In questo momento penso alla Copa America, devo rimanere tranquillo. Restare a Madrid o andare al Napoli? Dipende dal club, ci sono persone in società che fanno tanto ed io da qui non posso far nulla. Contatti con Zidane? Mai”. Dopo la vittoria del suo Senegal nell'esordio in Coppa d'Africa contro la Tanzania, il difensore Kalidou Koulibaly ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Tutti parlano di me, ma io sto pensando solo al Senegal, perché questo è il mio obiettivo adesso e voglio raggiungere qualcosa di grande con la mia Nazionale. Se resterò a Napoli? Non lo so, credo di sì". L'agente di Elseid Hysaj è pronto a volare a Madrid per trattare con i Colchoneros.

PARMA Andrea Dini, Matteo Brunori e Alessandro Minelli, dopo i rispettivi prestiti a Trapani, Arezzo e Rende, saranno aggregati alla prima squadra per il ritiro 2019/2020: da valutare il loro futuro, così come quello di Gianni Munari, che potrebbe continuare in B o diventare dirigente. Molto vicino lo scambio Ciano-Scavone con il Frosinone. Accordo con il Napoli per il riscatto di Sepe: ai partenopei 5 milioni di euro.

SAMPDORIA - Buone notizie dal difensore Bastoni: preferisce i blucerchiati rispetto al Cagliari. Ferrero chiede 20 milioni di euro per Caprari.

SASSUOLO - Pur di arrivare a Ciccio Caputo, i neroverdi sono disposti a offrire all'Empoli sia Ricci che Bandinelli

SPAL - Il reparto d'attacco potrebbe essere completamente stravolto: Petagna continua a essere seguito da diversi club, agli estensi sono stati offerti Zaza e Babacar.

TORINO - Massimo Bava, già responsabile del settore giovanile granata, sarà promosso a ds della prima squadra dopo l'addio ufficiale di Petrachi, destinazione Roma. Il difensore Armando Izzo: "Sogno un'annata super con il Toro e poi Euro 2020. Ora mi sento più responsabile in campo e fuori. I top del mio ruolo? Van Dijk, Sergio Ramos e Chiellini”.

UDINESE - Il prossimo anno la Dacia Arena sarà anche la "casa" del Pordenone. Ecco il commento, a tal proposito, di Attilio Tesser, tecnico dei Ramarri: "La Dacia Arena? Uno stadio bellissimo, uno stimolo in più. Dispiace che la città non possa avere lo stadio a casa propria, però giocheremo in una cornice bellissima. Udinese? Fa la Serie A da 25 anni... magari qualche anno lo ha fatto in sofferenza. La Famiglia Pozzo ha voglia di fare bene, se c’è stato qualche anno meno positivo vorrà dare qualcosa in più”.