Shakhtar Donetsk, Fonseca: "Congratulazioni alla Roma. Loro sono stati bravi a sfruttare l'unico momento della gara. Dzeko giocatore chiave"

13.03.2018 23:26 di Simone Ducci Twitter:   articolo letto 18818 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Shakhtar Donetsk, Fonseca: "Congratulazioni alla Roma. Loro sono stati bravi a sfruttare l'unico momento della gara. Dzeko giocatore chiave"

Paulo Fonseca in conferenza stampa (a cura dell’inviato all’Olimpico Gabriele Chiocchio)

“Cosa penso della Roma di stasera? In primis vorrei congratularmi con loro, le auguro i migliori successi alla fase successiva. Non posso giudicare da una sola partita, ma la Roma ha sfruttato appieno l’unico momento della partita. Lo Shakhtar è stato dominante, 62% di possesso palla, fino alla fine è stato nell’area della Roma pur rimanendo in 10. Džeko? Sicuramente, avendo segnato il gol decisivo, è stato il giocatore chiave. Il fatto di essere stati dominanti senza essere incisivi vale pure per la Roma, noi abbiamo avuto il possesso per tutta la partita. Tutto si poteva concludere all’andata se avessimo sfruttato tutte le occasioni create. Rigiocare la Champions? Ovviamente vorrei, ditemi il nome di un allenatore che non vorrebbe. Se resto allo Shakhtar? Non posso dirlo, posso dire che mi piace la squadra, vediamo. Ce lo dirà il prossimo futuro. Dobbiamo valutare tutto quanto insieme, bisogna guardare tanti aspetti. Il calcio ucraino non è all’altezza dei campionati top, bisogna fare investimenti di un tipo completamente differente, sulla formazione e non sull’acquisto dei giocatori. Perché non sostituire Ferreyra?  L’analisi che faccio io è molto diversa, la Roma ha giocato chiusa nella sua metà campo, per un attaccante è difficile, non posso dire che Ferreyra abbia giocato male. Come risolvere l’assenza futura di Bernard? Ha fatto due ottime stagioni, per sostituirlo cerchiamo di risolvere con un altro giocatore”.