Schick non vuole scendere dall'ultimo treno

10.01.2019 22:00 di Jacopo Simonelli Twitter:   articolo letto 19488 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Jacopo Simonelli
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Schick non vuole scendere dall'ultimo treno

Gennaio-maggio, 5 mesi da vivere tutti di corsa. Schick non può fermarsi, lo ha già fatto abbastanza. Ha perso molti treni, ha fallito molte occasioni. Nell'ultimo mese però sembra essere riuscito a prendere al volo l'ultimo vagone dell'ultimo treno disponibile ma è come se al momento viaggiasse senza biglietto. Potrebbe essere buttato giù in ogni momento. Perché i piccoli progressi mostrati a dicembre dovranno essere ripetuti nei prossimi mesi, in estate poi si tireranno le somme. La Coppa Italia sembra portargli bene: 3 gol totali, 2 con la Sampdoria, e il primo segnato in maglia giallorossa. Quest'ultimo arrivò proprio lo scorso anno, anche se il ricordo non può essere positivo. Fu infatti inutile, causa Torino. Non servì ad evitare l'eliminazione agli ottavi. Pochi giorni dopo fu poi definitivamente cancellato dall'errore contro la Juventus. Dopo Natale, le cose non migliorarono. Tornò infatti a colpire solo il 21 aprile, nella partita contro la SPAL (quando Dzeko riposava per la Champions). Il gol realizzato la settimana successiva contro il Chievo sembrava averlo messo sul binario giusto. Invece il treno ha deragliato, il classe '96 è tornato a terra. Inutile però pensare al passato, c'è un posto da difendere, un posto al centro della Roma. Il tempo è (ancora) dalla sua parte ma stringe. Rimangono poche stazioni per strappare la conferma in giallorosso e rilanciarsi. La prima si chiama Entella. Un gol gli regalerebbe quel biglietto utile per continuare la corsa. 

Prossima partita: Roma-Virtus Entella, lunedì 14 gennaio ore 21
Probabile formazione (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Fazio, Jesus, Lu. Pellegrini; Cristante, Lo. Pellegrini; Ünder, Pastore, Perotti; Schick.
Ballottaggi: Florenzi/Santon, Schick/Dzeko.
In dubbio: Manolas, Coric, Nzonzi.
Indisponibili: De Rossi.
Squalificati: -