Rüdiger da domani in gruppo, ma col Pescara andrà in panchina

 di Marco Rossi Mercanti Twitter:   articolo letto 6197 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
© foto di Federico Gaetano
Rüdiger da domani in gruppo, ma col Pescara andrà in panchina

A tre giorni dal Monday Night contro il Pescara, Luciano Spalletti non sembra avere moltissimi dubbi circa la formazione da contrapporre agli abruzzesi dell’ex Zeman. Dopo i buoni risultati con il 3-4-2-1, da qualche partita il tecnico di Certaldo è tornato a schierare la sua Roma con il 4-2-3-1 che tanto bene ha fatto durante il suo ritorno nella passata stagione (e nella sua prima esperienza capitolina). Pertanto, i giallorossi opteranno per tale modulo, con Szczesny ancora tra i pali nonostante qualche rumor che vorrebbe Alisson titolare sino a fine campionato, pensiero dettato dal fatto che l’estremo difensore polacco lascerà sicuramente Trigoria per fine prestito. Tornando alla formazione, in difesa confermata la coppia centrale composta da Manolas e Fazio, con le fasce che dovrebbero essere presidiate a destra da Bruno Peres e, a sinistra, da Mario Rui. Infatti, quest’ultimo dovrebbe sostituire Emerson Palmieri, alle prese con il recupero dalla tendinite del muscolo retto-femorale sinistro ma sulla buona strada per tornare a disposizione. Spalletti potrebbe decidere di non rischiarlo, così come Rüdiger, atteso in gruppo domani dopo due giorni passati a effettuare lavoro specifico e per questo non certo di un posto nell’11 titolare. A centrocampo, spazio al duo De Rossi-Strootman mentre l’attacco sarà affidato a bomber Dzeko, che godrà alle sue spalle del trio Salah-Nainggolan-El Shaarawy, con il Faraone in vantaggio nell’ormai consueto ballottaggio con Perotti.

Quest’oggi la squadra giallorossa usufruirà di un giorno di riposo: la preparazione per la sfida di Pescara riprenderà domani in mattinata.

Prossima partita: Pescara-Roma (lunedì ore 20:45)
Probabile formazione (4-2-3-1): Szczęsny; Bruno Peres, Manōlas, Fazio, Mario Rui; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Džeko.
Ballottaggi: Bruno Peres/Rüdiger, El Shaarawy/Perotti
Indisponibili: Florenzi
In dubbio: Emerson Palmieri