Anche Florenzi deve fare i conti con la concorrenza

10.02.2019 19:00 di Jacopo Simonelli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Jacopo Simonelli
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Anche Florenzi deve fare i conti con la concorrenza

Definirlo riserva è esagerato, ma non è sbagliato dire che anche Alessandro Florenzi sia entrato nel giro del turnover. Prima di quest'anno, ogni allenatore in ogni stagione di Roma non poteva fare a meno di lui. Terzino, centrocampista, attaccante: un posto per il classe '91 nell'undici titolare si trovava sempre. La formazione era sempre "Florenzi più altri 10". Ora qualcosa è cambiato. Sia chiaro, l'ex Crotone quando conta alla fine un posto in campo, che parta dall'inizio o dalla panchina, lo trova lo stesso, però stavolta non è più un'utopia vederlo riposare in panchina qualche partita. Perché Karsdorp inizia a dare garanzie e anche Santon rimane un valido ripiego. La concorrenza non scherza neanche davanti, dove c'è traffico, infortuni permettendo. Ünder, Perotti, El Shaarawy, Schick, Kluivert e - come se non bastasse - addirittura Zaniolo, che ha dimostrato di poter fare anche l'esterno destro. "Per questa maglia a volte ho giocato anche da infortunato", disse Alessandro qualche tempo fa, cercando di rispondere a qualche fischio piovutogli addosso dopo la querelle del contratto. Ora probabilmente questo rischio non verrebbe più corso. Viva l'abbondanza, dunque. Intanto, Florenzi resta in ballottaggio anche per il Porto. Karsdorp al momento sembra in vantaggio per una maglia da titolare come terzino di destra e la sfida per partire dal 1' in Champions League sarebbe con Zaniolo. Nelle ultime ore però tutto può cambiare. La certezza per ora è una: la Roma ha imparato - ogni tanto - a fare a meno del suo vice capitano.

Prossima partita: Roma-Porto, martedì 12 febbraio ore 21:00.
Probabile formazione (4-3-3): Mirante; Karsdorp, Fazio, Manolas, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pellegrini; Zaniolo, Dzeko, El Shaarawy.
Ballottaggi: Manolas/Marcano/Jesus, Mirante/Olsen, Cristante/Nzonzi, Zaniolo/Florenzi, El Shaarawy/Kluivert
In dubbio: - Olsen, Manolas, Schick
Indisponibili: Ünder, Perotti.
Squalificati
Diffidati