Ultrà aggrediscono staff e calciatori dello Sporting: Battaglia chiederà la risoluzione del contratto

15.05.2018 20:41 di Gabriele Chiocchio Twitter:   articolo letto 19166 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ultrà aggrediscono staff e calciatori dello Sporting: Battaglia chiederà la risoluzione del contratto

Secondo quanto scrive abola.pt, una cinquantina di ultras dello Sporting Clube de Portugal è riuscita ad entrare nel centro di allenamento della Prima Squadra e ha aggredito, tra gli altri, il tecnico Jorge Jesus e il suo collaboratore Raul José, oltre Rodrigo Battaglia (obiettivo di mercato della Roma secondo indiscrezioni; Bas DostAcuña, Rui Patrício e William Carvalho: una spedizione punitiva dopo il KO contro il Maritimo che ha fatto sì che il club biancoverde restasse fuori dalla Champions League. Di seguito, la nota emessa dal club: "Lo Sporting Clube de Portugal ripudia con forza gli eventi avvenuti oggi al centro di allenamento. Non possiamo in alcun modo accettare atti di vandalismo e aggressione ad atleti, allenatori e staff, atti criminali che in nessun modo nobilitano il club. Lo Sporting non è questo, lo Sporting non può essere questo. Faremo tutto il possibile per accertare le responsabilità di ciò che è accaduto e non mancheremo di esigere la punizione per chi ha agito in questo modo assolutamente deplorevole". Il giornalista di TYC Sports César Luis Merlo aggiunge inoltre che tutti i calciatori aggrediti chiederanno la risoluzione del contratto con lo Sporting.