Sampdoria, Ranieri: "Lukaku e Lautaro si fermano con le catene"

22.02.2020 02:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - GENOVA, 21 FEB - "Come si fermano Lukaku e Lautaro? Con le catene, così vi ho dato il titolo (ride ndr). Naturalmente sporcandogli i palloni e facendo in modo di non fargli arrivare i rifornimenti". Scherza Claudio Ranieri in vista della delicata trasferta di Milano con l'Inter. Match complicatissimo per le Sampdoria che vuole riscattare il 5-1 casalingo con la Fiorentina ma sa benissimo anche le difficoltà della sfida: "Ci può stare su perdere a San Siro ma bisogna vedere come: di certo non ci arrenderemo, saremo in campo fino alla fine", continua ancora il tecnico doriano che recupera Ekdal al centro del campo ma perde per squalifica Murru e Ramirez. E potrebbe scoccare l'ora del giapponese Yoshida: "Può essere una possibilità ma potrei anche giocare con una linea difensiva a tre". Anche perché Tonelli soltanto oggi si è allenato col resto del gruppo dopo un problema muscolare. E quando gli chiedono dell'interista Eriksen non ha dubbi: "E'un grandissimo giocatore. Se lui è un problema, chiudiamo col calcio". Vuole una Samp " perfetta, con tanta voglia di fare, di essere compatti e saper attaccare al momento giusto", continua Ranieri che difende il portiere Audero : "La forza dei portieri deve essere l'autostima e lui deve saper reagire. E' un ragazzo giovane ha vissuto momenti d'oro ad inizio carriera. Gli dico che deve sentirsi amato, coccolato e sarà lui a tirarci fuori dalle sabbie mobili". (ANSA).