Paris Saint-Germain, confiscato il cellulare dell'accusatrice di Neymar

19.06.2019 02:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - La giustizia brasiliana ha emesso un mandato di ricerca e confisca del cellulare di Najila Trindade, la modella che accusa Neymar di stupro. Secondo la polizia, la ragazza non ha ancora consegnato l'apparecchio, come aveva promesso di fare durante la sua testimonianza: gli inquirenti ritengono che al suo interno potrebbero essere contenute prove utili al caso. Il giocatore finora ha sempre negato le accuse. La giovane afferma di avere un video di 7 minuti sul suo telefono, registrato in occasione del suo secondo incontro con Neymar, avvenuto il 16 maggio a Parigi. Il filmato sarebbe la versione completa di quello divulgato sul web e che mostra la 26enne mentre prende a schiaffi il calciatore lamentandosi di quanto avvenuto la sera prima. La Trindade non è da giorni nel suo appartamento di San Paolo, che secondo lei sarebbe stato 'visitato' da ignoti: per la stampa locale avrebbe trascorso tre giorni a Ilheus, dove ha visitato il padre, si è riposata e ha parlato con il suo nuovo avvocato, Cosme Araujo.