Pallotta in Campidoglio per l'incontro con Marino. Il sindaco: "Prima pietra entro i primi mesi del 2015"

08.11.2014 17:52 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: ilmessaggero.it, corriere.it, tuttomercatoweb.com, Ansa
© foto di Federico Gaetano
Pallotta in Campidoglio per l'incontro con Marino. Il sindaco: "Prima pietra entro i primi mesi del 2015"

Il presidente della Roma James Pallotta è arrivato in Campidoglio per l'incontro con il sindaco di Roma Ignazio Marino. Qualche presente gli ha chiesto se ci fossero novità sullo stadio, ottenendo come risposta una battuta: «What's stadium?». All’incontro presenti anche gli assessori capitolini al Bilancio e all’Urbanistica, Silvia Scozzese e Giovanni Caudo, come riferito da ilmessaggero.it.

L'edizione online de Il Corriere della Sera riporta le parole del sindaco al termine dell'incontro: "La nostra speranza è arrivare entro i primi sei mesi del 2015 a porre la prima pietra per la costruzione dello stadio della Roma. È stata una riunione molto produttiva. Abbiamo esaminato tutta la tempistica delle prossime settimane per il voto in aula della delibera relativa allo stadio ma anche i passi successivi come la presentazione del progetto esecutivo e i tempi necessari alla Regione per l’esame appropriato del progetto".

James Pallotta è poi tornato sull'opportunità di disputare una partita al Colosseo, come riportato da tuttomercatoweb.com: "Il mio sogno non è necessariamente vedere un match al Colosseo, ma penso sia un'opportunità far svolgere delle partite fra le squadre più importanti d'Europa in un posto come il Circo Massimo, allestito in maniera adeguata a ospitare l'evento. Magari nel Colosseo si potrebbero fare eventi più piccoli prima o dopo il match da trasmettere in giro per il mondo. Questo però dipende dal ministro. Se si potesse fare una cosa del genere i proventi sarebbero destinati alle fondazioni e al restauro delle antichità della città di Roma".

(ANSA) - ROMA, 8 NOV - "Io ho molta fiducia nella squadra, si tratta solo di un breve periodo nero". Così il presidente della Roma James Pallotta, al termine di un incontro con il sindaco della capitale Ignazio Marino. "Ho parlato l'altra sera con Garcia - continua Pallotta - e penso che le difficoltà dipendano probabilmente dai troppi infortuni: gente come Maicon, Strootman, Astori e Castan è fondamentale. Abbiamo perso con il Bayern 7-1 ma, che dire? Succede. Sono giornate no e la squadra forse è rimasta scossa".