Napoli, Albiol: "Maradona rese grande una squadra normale"

Difensore Napoli:"Vicini a trofei ma passo finale più difficile"
11.10.2018 05:00 di Andrea Cioccio Twitter:   articolo letto 1862 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) NAPOLI, 10 OTT - "L'impatto di Ronaldo simile a quello di Maradona? Non so, la Juventus è abituata a vincere, Maradona al Napoli è stata una cosa diversa". Lo ha detto il difensore del Napoli, Raul Albiol in un'intervista a La Razon. "L'arrivo di Ronaldo - ha detto - dà maggiore lustro al campionato, avere uno dei migliori della storia induce tutti a guardare ala Serie A come uno dei più importanti campionati. Anche se è un mio avversario, è bello sfidare calciatori del genere. Un impatto simile a Maradona? Non ho vissuto quegli anni, ma credo sia difficile, perché a distanza di tanti anni Maradona continua a essere un idolo a Napoli. Non so se lo stesso accadrà a Cristiano nella Juventus. Maradona al Napoli è una cosa differente. Lui al Napoli ha vinto due scudetti, una Coppa Uefa, che qui non erano mai state vinte. Era una squadra normale, con Maradona divenne grande". Albiol ha parlato anche della voglia di vincere del suo Napoli: Vincere un titolo è la cosa più difficile, significa fare il passo finale".