Muzzi: "Totti è stato provocato, Balotelli non ha rispetto"

07.05.2010 17:00 di Emanuele Melfi   vedi letture
Fonte: Calciomercato.it
Muzzi: "Totti è stato provocato, Balotelli non ha rispetto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Proseguono incessanti le polemiche sul fallo di Francesco Totti ai danni di Mario Balotelli, negli ultimi secondi della finale di Coppa Italia, che ha portato all’espulsione del capitano giallorosso. Sull’argomento, Calciomercato.it ha contattato Roberto Muzzi che – in quanto ex calciatore di Roma e Cagliari – ha parlato anche del match di domenica all’Olimpico, fondamentale per la lotta scudetto, che vedrà contro proprio le sue due ex squadre.
“Conosco bene Francesco è un ragazzo molto istintivo ma non è il tipo di persona che fa certi gesti senza motivo. Sicuramente ha sbagliato come lui stesso ha riconosciuto, però la sua è stata una reazione, come contro Poulsen agli Europei, ad una serie di provocazioni. Balotelli ha questo vizio: non gli interessa chi ha di fronte. Io quando avevo vent’anni verso certi giocatori più grandi di me, portavo rispetto. Lui non ha dimostrato di averne verso Totti, così come per i tifosi dell’Inter. E’ certamente un grandissimo talento ma ne deve fare ancora di strada per arrivare al livello del capitano della Roma che ha vinto scudetto ed è campione del mondo. Penso comunque sia giunto il momento di non pensare più a queste cose ma che sia meglio concentrarsi sul ‘campo’”.
Domenica c'è Roma-Cagliari. Sulla lotta scudetto l'ex attaccante rossoblù tutto può ancora succedere: “Credo che la Roma abbia ottime chances di vincere il titolo perché sono convinto che i nerazzurri perderanno punti in una delle due restanti partite contro Chievo e Siena. I giallorossi dovranno essere pronti ad approfittarne. Quella col Cagliari sarà una partita fondamentale, bellissima ma molto difficile per la Roma. I sardi giocano bene e la squadra di Ranieri dovrà fare di tutto per vincere perché non possono permettersi di perdere altri punti se vogliono continuare a sperare”.
Nonostante la sconfitta in Coppa Italia, secondo Muzzi quella del club di Trigoria è comunque un'annata decisamente positiva: “Direi che è stata una stagione eccellente quella della Roma, soprattutto per come è partita. E’ arrivata in finale di Coppa Italia, è riuscita a tornare in Champions League ed è ancora in piena corsa per lo scudetto. Difficile fare meglio”.