Mondiali: Tas, niente Marocco per Munir

Giocatore ha doppia nazionalità ma aveva esordito con la Spagna
 di Gabriele Chiocchio Twitter:   articolo letto 4721 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - Niente Mondiali per Munir El Haddadi, il giocatore che ha il doppio passaporto ispano-marocchino e che si era appellato al Tas per poter cambiare nazionalità e giocare con la nazionale nordafricana. L'ex giocatore del Barcellona, oggi in forza all'Alaves, aveva inizialmente scelto la 'Roja', salvo poi ricredersi e, con l'appoggio della federazione marocchina, chiedere di poter giocare nella nazionale dei suoi genitori. Una richiesta bocciata dalla Fifa e il mese scorso che era stata impugnata dal giocatore e dalla Federazione marocchina ma che però adesso è stata respinta anche dalla Corte Arbitrale dello Sport di Losanna. Classe '95, nato a San Lorenzo de El Escorial, vicino Madrid, da genitori marocchini, Munir nel settembre 2014, quando era in forza al Barcellona, era stato convocato dall'allora ct, Vicente del Bosque, per le qualificazioni all'Europeo 2016, esordendo l'8 settembre contro la Macedonia, entrando nella ripresa. Da allora non però non era più stato convocato.